Il movimento Sentire Civico si struttura in dipartimenti tematici: le nomine

Fondato nel gennaio scorso su iniziativa del consigliere Gaetano Messuti, ambisce a invertire e rinnovare il rapporto tra politica e cittadinanza

Messuti con i delegati ai dipartimenti tematici.

LECCE - Il movimento Sentire Civico, che fa capo all'ex vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Gaetano Messuti, si struttura in dipartimenti ciascuno dei quali è stato affidato a un responsabile. 

La presidenza è stata affidata a Monica Faggiano, già candidata alle ultime amministrative; la delega sul territorio provinciale è andata a Giancarlo Capoccia mentre tesorirere è stato designato Giuseppe Perrone. Marcello Andriani si occuperà delle marine, Stefano Netti di enti locali, Vito Perrone di commercio artigiano. E ancora: Massimo Orgiato di disabilità e barriere architettoniche e Angelo Panzera di servizi ambientali.

Queste nomine, ha spiegato Messuti, rappresentano un punto di partenza per creare rinnovate condizioni di dialogo che spesso mancano nel rapporto tra rappresentanti istituzionali e cittadini. Nelle intenzioni del suo fondatore, infatti, Sentire Civico, movimento fondato nel gennaio scorso, vuole invertire le dinamiche consuete dell'agire politico e rappresentare le reali esigenze dei leccesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento