Pressing di Marti sul presidente, ma Sticchi Damiani si tiene fuori dai giochi elettorali

Il senatore Marti lo ha "corteggiato",  ma il numero uno del club giallorosso, che ha smentito ambizioni di tipo politico anche in occasioni precedenti, ha in testa la professione e la squadra che ha riportato in serie B

Saverio Sticchi Damiani.

LECCE – Il presidente dell’Us Lecce, Saverio Sticchi Damiani, non sarà un giocatore della partita elettorale per la scelta della nuova amministrazione comunale del capoluogo salentino.

Da tempo destinatario di un “corteggiamento” convinto da parte del senatore leghista Roberto Marti, con il quale ha un rapporto di amicizia personale, il numero uno del club di via Costadura ha neutralizzato, anche stavolta con parole chiare, il pressing di cui è stato oggetto.

Il suo nome, infatti, è stato fatto in più circostanze nell’ultimo anno, almeno da quando la tenuta della giunta Salvemini è stata minata dalla sentenza del Consiglio di Stato che l’ha privata della maggioranza in consiglio ma, quando è stato chiamato in causa direttamente, Sticchi Damiani ha sempre negato ogni possibilità di coinvolgimento.

L’ipotesi della sua candidatura è stata poi rilanciata da numerose indiscrezioni dopo le dimissioni dell’ex sindaco, come figura autorevole di matrice civica al centro di un polo aggregante di tutte le anime del centrodestra, altrimenti destinate ad una difficile mediazione su nomi e metodo per la scelta del candidato.

Saverio Sticchi Damiani però di politica non ha mai pubblicamente parlato, tenendo per sé le sue opinioni. Ma prima ancora dell’orientamento personale, la ragione del suo smarcamento sta nel combinato disposto tra gli impegni professionali da avvocato e docente e quelli aggiuntivi e molto assorbenti legati all’Us Lecce. I due fattori non lasciano margine per un’avventura di altro tipo. Il tentativo non è stato un bluff, anzi per convincere il presidente giallorosso a cambiare idea si è paventata anche la prospettiva di un faccia a faccia con Matteo Salvini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento