"Mercato permanente in piazza Libertini per Natale". Ma il Comune propone altro sito

I commercianti del mercato hanno chiesto la deroga all'obbligo di smontaggio nel primo pomeriggio. Il sindaco ha indicato l'area mercatale di Settelacquare

Piazza Libertini per come si presenta nelle ore pomeridiane.

LECCE – L’amministrazione comunale ha respinto la richiesta avanzata da una delegazione di commercianti di piazza Libertini relativa al mantenimento delle postazioni per tutto il periodo natalizio, derogando all’obbligo di smontaggio nel primo pomeriggio.

Il sindaco Carlo Salvemini, il vice sindaco Alessandro Delli Noci e l’assessore alle Attività Produttive, Paolo Foresio, hanno ricordato che l’accordo pattuito lo scorso anno prevedeva la concessione permanente della piazza per l’ultima volta. Il Comune vuole riservarsi il diritto di utilizzare lo spazio anche per altre iniziative e non ha intenzione di autorizzare nuovamente allestimenti permanenti con allaccio a gruppi elettrogeni.

L’amministrazione ha proposto come alternativa il piazzale Settelacquare dove sarebbe possibile coniugare l’offerta commerciale – quella dell’abbigliamento e dei giocattoli – con attrazioni natalizie come la pista per il pattinaggio sul ghiaccio e il villaggio dei giochi per i bimbi. Secondo il sindaco, la fiera, associata al mercato rionale già presente e agli intrattenimenti natalizi, costituirebbe un polo rivitalizzato e anche più facile da raggiungere in auto.

Come è noto, l’amministrazione sta preparando il provvedimento con il quale disporre in maniera definitiva il trasferimento da piazza Libertini ai box di piazzale Settelacquare che le precedenti giunte realizzarono con soldi pubblici, salvo poi temporeggiare e recedere dai propositi alla luce delle proteste degli ambulanti. Nel tempo quei contenitori sono stati oggetto di diversi episodi di vandalismo e, nel marzo scorso, anche da un rogo doloso che ha distrutto alcune delle strutture.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

  • Buco sul muro del negozio di abbigliamento nel centro commerciale: il furto fallisce

  • Nuova ondata di maltempo: allerta arancione in attesa delle violente raffiche di vento

  • Ladri violano una casa e trovano 10mila euro in una borsa e gioielli

Torna su
LeccePrima è in caricamento