Copertino si rifà il look: taglio del nastro per la nuova Piazza Castello

Inaugurata nel pomeriggio di domenica, a ridosso del Castello Angioino e progettata dall’architetto Andrea Casto. Un progetto minimal e moderno

La piazza a Copertino.

COPERTINO – Copertino si rifà il look: taglio del nastro per  la Nuova Piazza Castello. È stata infatti inaugurata nella giornata di domenica, alla presenza di monsignor Fernando Filograna e dell'assessore con delega all'Industria turistica e culturale della Regione Puglia, la novità per la comunità copertinese.

Il progetto, realizzato dall'architetto Andrea Casto, porta in un contesto storico un tratto moderno e minimal, utilizzando però materiali locali tipici dell'architettura e della tradizione locali. Il sindaco, Sandrina Schito, ha tagliato il nastro della nuova piazza, a ridosso del Castello Angioino, simbolo della città.PHOTO-2019-09-28-13-00-08-2

"Un progetto poco impattante, che intende puntare alla valorizzazione del nostro Castello, ponendolo in risalto attraverso una pietra che solo con il tempo diventerà più scura, come avviene per tutto ciò che il tempo usura. Una fontana minimal, con luci neutre che all'occorrenza potranno colorarsi, in occasione di particolari ricorrenze e momenti importanti per la comunità. - commenta Sandrina Schito - Qualcuno ha criticato la scelta di un tratto architettonico moderno, ma le scelte fatte, proprio perché puntano alla sottrazione di tutto ciò che è superfluo, consegnano alla città un ampio spazio di pietra da far vivere, dando maggiore risalto all'imponenza del Castello. Presto organizzeremo un momento di confronto con i progettisti e in particolare con l'architetto Casto, che risponderà alle domande della cittadinanza sul progetto. Intanto, ci godiamo la riconsegna di questa piazza alla cittadinanza, in un questo giorno che è stato soprattutto un momento di festa e condivisione per i copertinesi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

  • Nuova ondata di maltempo: allerta arancione in attesa delle violente raffiche di vento

  • Violentò la figlia e nacque una bambina: il padre condannato a 30 anni

Torna su
LeccePrima è in caricamento