Pon Sicurezza, finanziato il Centro Polifunzionale

Oltre un milione e 300mila euro stanziati per il Comune di Minervino: si tratta di soldi utili a finanziare e realizzare un centro polifunzionale per l'integrazione di extra comunitari regolari

Ettore_Caroppo-3
MINERVINO DI LECCE - Ancora una volta un progetto del Comune di Minervino è stato oggetto di un importante finanziamento nell'ambito del Pon Sicurezza Obiettivo operativo 2.1, il progetto dal titolo "Altre - menti", che punta a realizzare un Centro polifunzionale per l'integrazione di extracomunitari regolari presenti sul territorio che ricade nell'ambito di zona di Poggiardo e non solo.

Il Piano proposto dal Comune di Minervino di Lecce per il recupero "dell'ex mattatoio" è pari ad un importo di un milione e 380mila euro e rientra tra i modelli che il Ministero dell'Interno mette a disposizione delle amministrazioni nell'ambito del Pon Fesr "Sicurezza per lo sviluppo" - obiettivo convergenza 2007 - 2013. La proposta progettuale si propone di realizzare un Centro Polifunzionale finalizzato all'inserimento sociale e lavorativo degli immigrati regolari presenti sul territorio.

"Ringrazio, innanzitutto, tutti coloro che hanno lavorato alacremente per raggiungere questo risultato, ognuno per le proprie competenze - spiega il sindaco Ettore Caroppo -, riuscendo a dare delle risposte ai vari quesiti che in questi mesi giungevano dai tecnici dell'Autorità di gestione presso il Ministero e le Prefetture interessate, ai quali vanno i miei personali ringraziamenti per la disponibilità di rapportarsi con gli Uffici comunali".

Per Caroppo, si tratta di un "traguardo importante" che, ancora una volta, "premia l'attività del Comune di Minervino sia in termini politici che di competenze tecniche, segno di come l'amministrazione abbia avuto la capacità di dotarsi in questi anni di personale altamente qualificato, che ci sta permettendo di raggiungere traguardi solo fino a poco tempo fa francamente inimmaginabili e insperati".

Questo risultato consentirà anche ad altri comuni di beneficiare di una struttura che servirà a realizzare laboratori artigianali, serre fotovoltaiche per l'agricoltura attraverso una mediazione culturale che permetterà un'integrazione e quant'altro per inserire coloro che vorranno seguire i vari corsi che i soggetti gestori realizzeranno, creando le basi per nuova occupazione: "Vale la pena sottolineare - aggiunge Caroppo - come il Progetto presentato sia stato studiato anche per rispondere ai requisiti di efficienza energetica che permetterà di contenere al massimo la spese di gestione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
"È un momento d'oro - ribadisce - quello che sta vivendo l'amministrazione che mi onoro di rappresentare, il mio mandato sta volgendo al termine, come tutti i sindaci ho il bollino di scadenza e non posso che essere estremamente soddisfatto per il lavoro compiuto in questi anni da tutta l'amministrazione, mi auguro che i finanziamenti richiesti non si concludano con il Pon Sicurezza ma che ne arrivino degli altri permettendo a chi arriverà dopo di me di trovare le condizioni migliore di quelle trovate da noi e quindi più favorevoli per andare avanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’auto finisce nella scarpata: muore 30enne mentre si reca al lavoro

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • Casi accertati: incremento di 120 in Puglia, 29 per la provincia di Lecce

  • In moto a folle velocità sfugge a tre volanti. “Ero andato a Otranto per un caffè”

Torna su
LeccePrima è in caricamento