"La Svolta": diario per immagini di una sorprendente campagna elettorale

Venerdì 26 gennaio all'Open Space di Palazzo Carafa, alle 18, la presentazione di un reportage sulla rincorsa di Carlo Salvemini

Carlo Salvemini.

LECCE – Il mese di febbraio non è uno qualsiasi nella storia politica di Carlo Salvemini. Il 4 febbraio del 2017 annunciò la sua candidatura per il centrosinistra e poco meno di cinque mesi divenne il sindaco di Lecce, superando al ballottaggio Mauro Giliberti di quasi dieci punti. L’8 febbraio prossimo il Consiglio di Stato si pronuncerà sulla questione della cosiddetta “anatra zoppa” dopo che il Tar Puglia (sede di Lecce) ha accolto le ragioni dei candidati consiglieri del centrodestra esclusi dalla ripartizione dei seggi con l’attribuzione del premio di maggioranza alla coalizione del sindaco.

Qualunque cosa accada quella vittoria resta una pagina inattesa e scardinante per la città, governata per un ventennio ininterrotto dal centrodestra con Adriana Poli Bortone e Paolo Perrone (proprio dopo Stefano Salvemini, padre dell’attuale primo cittadino). Per ripercorrere quella emozionante campagna elettorale Claudia De Blasi ha prodotto un reportage, La Svolta, che sarà presentato venerdì 26 gennaio alle 18 all’Open Space di Palazzo Carafa.

Edito da IdeaDinamica Editore, il libro racchiude le storie parallele di tutti coloro che hanno seguito e sostenuto il candidato nell’impresa di costruire una proposta politica in grado di cambiare il corso delle vicende politiche della città che sembravano irreversibilmente consolidate. Oltre all’autrice e allo stesso sindaco, alla presentazione interverrà il cronista Gabriele De Giorgi, autore dell’introduzione. La moderazione è stata affidata alla giornalista Alessandra Lupo.

La scheda

“La Svolta” racconta i volti e le speranze di un gruppo di cittadini, quasi tutti alla prima esperienza politica, che hanno provato a costruire insieme a Carlo Salvemini la proposta di un’alternativa al dominio ventennale del centrodestra. E che - ironia della sorte - ce l’hanno fatta anche grazie a uno smottamento interno alla coalizione di governo: le dimissioni di Alessandro Delli Noci dalla giunta di Paolo Perrone e la sua corsa in solitaria come candidato sindaco. Nelle pagine del libro, attraverso le fotografie e le parole di Claudia De Blasi, scorre la pellicola di una tornata elettorale appassionante che ha scritto un nuovo e inatteso passaggio nella storia politica di Lecce.

L’introduzione di Gabriele De Giorgi e le prefazioni di Dario Stefano e Giuseppe Fornari, entrambi sostenitori della prima ora della candidatura di Salvemini, arricchiscono il reportage di analisi e retroscena mentre il lungo dialogo di Delli Noci con Adolfo Maffei – incardinato nell’inserto “La Sfida” - impreziosisce la pubblicazione di elementi fondamentali per la riflessione e la ricostruzione dei fatidici mesi che hanno poi generato il cambio di rotta alla guida della città.

L’autrice

Claudia De Blasi, classe 1972, eredita la passione per la fotografia fin dall’adolescenza dal padre, il vero fotografo della famiglia. Dal 2011 convoglia il suo impegno politico al fianco di Carlo Salvemini e dentro Lecce Città Pubblica, associazione della quale è presidentessa. Il suo vero lavoro lo svolge col fratello con quale gestisce uno studio di amministrazioni condominiali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • La Svolta con i voti della Poli Bortone

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Precipita dal tetto del capannone che voleva comprare, muore sul colpo

  • Cronaca

    Ingegnere morì cadendo dal solaio, “sconto” in Appello per Adelchi e Luca Sergio

  • Attualità

    Il presidente sul terminale del gasdotto: "Il governo imponga decreto per la Seveso"

  • Cronaca

    Ore d'ansia per una famiglia: si cerca un 78enne scomparso a Lecce

I più letti della settimana

  • Fa un incidente e chiede aiuto: il "soccorritore" tenta di stuprarla

  • Brucia e crolla capannone della ditta edile. Si temono danni per la salute

  • Vigilante si uccide con una pistola: secondo suicidio simile in poche ore

  • Misteriosa “rapina” a un corriere, scoperto l’autore: è la stessa vittima

  • Brillantante servito invece di acqua, ispezioni di Nas e Asl nel bar

  • Precipita dal quarto piano del tribunale: grave un praticante avvocato salentino

Torna su
LeccePrima è in caricamento