Presepe in piazza Duomo e due alberi luminosi: mercati ed eventi per Natale

L'amministrazione ha presentato gli eventi che si terranno nelle piazze principali fino al 6 gennaio. Il sindaco: "Accantonate le polemiche e tornate ad amare la città"

Il presepe in piazza Duomo.

LECCE – “Anche quest’anno il Natale cadrà il 25 dicembre e il 7 dicembre partiremo con gli allestimenti e gli eventi delle festività. Gli imprenditori che volessero anticipare le feste sono liberi di farlo, ma Lecce, come il resto d’Italia, rispetta il tradizionale calendario dell’Immacolata”.

Non le manda a dire il sindaco, Carlo Salvemini, aprendo la conferenza stampa di presentazione del calendario degli appuntamenti che dureranno dall’8 dicembre al 6 gennaio. In tutto, 60 iniziative spalmate su 29 giorni che incroceranno i gusti di tutti, adulti e bambini. Il programma è stato allestito dall'assessore Paolo Foresio.

Risponde così, a muso duro ma con ironia, il primo cittadino al fronte polemico di quanti additano il capoluogo come una città triste e spenta. “Combattiamo la mestizia cittadina proponendo un programma variegato che comincerà oggi con la Festa del Cioccolato e lo street food – ha chiosato lui -. Pochi giorni addietro ho incontrato i commercianti e, indipendentemente da quello che sarà il loro giudizio sul Natale leccese, vi invito a un maggiore amore per la città. Vi invito a promuovere Lecce e la sua bellezza senza tempo, che non è certo un merito di un’amministrazione temporanea, per attirare i turisti, nell’ottica di un efficace marketing territoriale”.

Le iniziative prenderanno il via con l’inaugurazione della Fiera di Santa Lucia, la più antica fiera dei pupi, allestita nella cornice d’eccezione del Castello Carlo V. Le vere protagoniste del Natale saranno però le piazze centrali: piazza Sant’Oronzo, innanzitutto, che ospiterà l’albero illuminato da 15mila punti luce e alto 14 metri; un cielo stellato composto da 65 mila punti luce mentre la facciata della Bnl farà da sfondo alla proiezione di immagini a tema.

WhatsApp Image 2018-12-07 at 16.21.13-2

In piazza Mazzini sono state posizionate lettere giganti con le scritte “Xmas” e “Lecce”, due stelle in 3D alte 4 metri e un altro albero di Natale alto 8. La stella cometa è alloggiata, invece, in piazza del Bastione. Protagonista indiscussa della festa sarà l’affascinante piazza Duomo che ospiterà il presepe realizzato dalla ditta Serafino e dall’architetto Buscicchio (storico ideatore dell’opera). La sua inaugurazione è prevista per l’8 dicembre alle 20 alla presenza dell’arcivescovo di Lecce, Michele Seccia che ha già espresso il suo apprezzamento.

In quell’occasione la Band di Babbo Natale raccoglierà i fondi per l’associazione dei genitori di onco-ematologia pediatrica “Per un sorriso in più” del Vito Fazzi. Palazzo Vernazza ospiterà la 18esima edizione della mostra del Presepe. Largo spazio, poi, ai mercatini: in Piazza Sant’Oronzo dal 7 al 16 ci sarà la settimana del cioccolato; l’animazione natalizia toccherà anche i mercatini rionali di Porta Rudiae e Settelacquare. Piazza Mazzini ospiterà il Mercatino del giocattolo fino all’Epifania; in piazza Libertini tornerà poi il Giro di gusto street festival (dal 7 al 9 dicembre) in via Trinchese ci sarà il Mercatino della creatività, aperto fino al 6 gennaio.

WhatsApp Image 2018-12-07 at 12.52.07-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • Piazza duomo semi buia e policroma come sempre, presepe semplicemente traslocato , calca che crea un pericoloso imgorgo ad imbuto. Per le altre vie cittadine permane la barocca monnezza in attesa di scissione batterica. Meno male che c'è l'albero di Natale.

  • Abbiamo avuto chiacchere e distintivi per 20 anni, adesso fiori e luci per tutti... Maa'... Cmq è sempre mal fatto a Liecce... ????

  • fossero solo questi i problemi alberi e luci ...anzi sto sindaco qualcosina sta facendo ....ovvio si potrebbe fare meglio ...ma diamogli tempo ....

  • Tutto molto penoso,povero oltre che in ritardo. Questo sindaco e la giunta devono andare in depressione quando arrivano le feste visto la più brutta festa della storia di Lecce di Sant’Oronzo e questo simbolico quanto scarno Natale leccese.

    • rosichi più piano, il rumore dei denti è fastidioso.

  • Ma se ci fosse stato Perrone e la sua banda , state certi; nessuna lamentela.

  • ci sarebbe da dire adesso, e passatemi il vernacolo, "SITI CONTENTI MO? VISTU CA IU PERSU LU SENNU, PE LE PAGODINE E LE LUMINARIE DE NATALE"? buone feste!!!

Notizie di oggi

  • Attualità

    Un leccese su tre è a rischio povertà: il lato oscuro del Natale fotografato da Caritas

  • Cronaca

    La notte dei ladri: due spaccate di fila con l'auto lanciata come ariete

  • Attualità

    Sette anni di custodia giudiziale: una bici costa al Comune 6350 euro

  • Gallipoli

    Fiamme su'auto in centro, danneggiate anche le attrezzature di due locali

I più letti della settimana

  • Sesso con il pm per avere vantaggi, l'avvocatessa sotto torchio per un'ora

  • Forte boato squarcia il Nord Salento. L'Aeronautica: "Un bang sonico"

  • Non risponde, chiamati i vigili del fuoco: trovato morto in casa a soli 39 anni

  • Inchiesta "sesso & giustizia", il pm in carcere interrogato oltre un'ora

  • Scontro fra auto e moto sulla strada per il mare, centauro in ospedale

  • Inchiesta sesso&giustizia, Altavilla: “Triste pagina, ma indagine non è condanna”

Torna su
LeccePrima è in caricamento