Rimozione dei rifiuti marini, Comune sollecita Regione su fondi da 110mila euro

L’amministrazione di Porto Cesareo ha inoltrato il progetto per l’assegnazione definitiva del finanziamento: somma per pulire spiagge e dune

Un tratto di spiaggia a Porto Cesareo.

PORTO CESAREO – L’amministrazione chiede oltre 100mila euro per la rimozione dei rifiuti. Il Comune di Porto Cesareo, in giornata, ha inoltrato il progetto alla Regione Puglia, con richiesta di assegnazione definitiva della somma di oltre 110mila euro, già prevista nella Delibera di giunta regionale 04 aprile 2019. Il finanziamento, se definitivamente assegnato, sarà impiegato per interventi di rimozione, compreso il trasporto e il conferimento ad impianto autorizzato dei rifiuti marini da spiagge, coste rocciose e aree dunali.

Il servizio riguarderebbe inoltre anche quei rifiuti abbandonati sulle strade e lungo i sentieri di libero accesso alle aree costiere, per una distanza massima dalla costa di 300 metri. Si tratta di interventi di rimozione non compresi nei contratti vigenti relativi al servizio di raccolta, spazzamento e trasporto dei rifiuti solidi urbani e non sono ammissibili interventi in aree portuali, su aree private e su aree del demanio marittimo costiero assegnate in concessione.IMG-20190516-WA0021-2

“Il progetto, se avviato celermente – precisa l’amministrazione comunale -, consentirebbe una bonifica importante di tutta l’area costiera che sarebbe così ancora maggiormente qualificata e attrattiva per i turisti. Inoltre le somme potranno essere utilizzate, fino a esaurimento, per il mantenimento della pulizia in dette aree attraverso interventi successivi straordinari fino alla durata di due anni”.

Potrebbe interessarti

  • Concertone Notte Taranta: quaranta brani per una notte senza soste

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Col volto travisato, avvicinano un bimbo: la madre li vede e urla, poi la fuga

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

Torna su
LeccePrima è in caricamento