Via barriere e nuovo look: il noto “Parco Ricchello” riapre i cancelli

Il giardino pubblico, frequentato da tutto l’hinterland negli anni scorsi, restituito alla cittadina dopo gli interventi

Il parco Ricchello, noto in tutta la zona.

TAVIANO – Noto negli anni Novanta perchè punto di ritrovo per tutti i liceali e gli adolescenti dell'hinterland. Ora, finalmente, riapre i battenti, riconsegnato alla cittadina dopo la ristrutturazione. Il “Parco Ricchello”, grande giardino pubblico di Taviano, riapre i cancelli con un nuovo look.

Dopo i lavori di riqualificazione iniziati ad agosto, oggi rappresenta un’area più sicura, grazie al nuovo sistema di videosorveglianza e all’impianto di illuminazione, attrezzature sportive e una nuova pista di jogging realizzata secondo le direttive del Coni. Un parco più accessibile dopo all’abbattimento delle barriere architettoniche e più funzionale con l’adeguamento e la manutenzione straordinaria dei bagni pubblici e dei servizi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A breve saranno realizzate anche delle nuove aree giochi per i bambini. L’amministrazione comunale lo riconsegna ai cittadini con la speranza che diventi ancora di più uno dei luoghi più frequentati di Taviano, come avvenuto nei primi anni Duemila, sia per chi ama lo sport che per tutta la famiglia e, soprattutto, che possa diventare un luogo sano d’incontro e di aggregazione per i ragazzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Svolta nel caso Mauro Romano: identificato un uomo, sospetto sequestratore

  • Esce in bici e poi telefona alla famiglia: "Mi sono perso". Ore di ansia per un 80enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento