Rifacimento delle strade nei piccoli comuni: nel Salento individuati 11 centri

Stanziati ulteriori dieci milioni di euro per 35 paesi con meno di duemila abitanti. Serve però la firma di un atto tra Regione e ministero per il Sud

Foto di archivio.

LECCE -  Sono undici i piccoli comuni della provincia di Lecce - Giurdignano, Zollino, Seclì, Bagnolo del Salento, Patù, Cannole, Martignano, Surano, Sanarica, Palmariggi, Giuggianello - che potranno ricevere una quota dei 10 milioni di euro riservati alla Puglia per il rifacimento di strade secondarie di competenza degli enti municipali. L'intervento è destinato ai centri con meno di duemila residenti.

Lo stanziamento, inserito in una delibera del Cipe, sarà effettivo una volta integrato il Patto per lo sviluppo della Regione Puglia tra la ministra per il Sud, Barbara Lezzi, e il governatore Michele Emiliano. L'intesa dovrebbe avvenire entro la fine dell'anno. I Comuni devono farsi trovare pronti, presentando i progetti dettagliati e non oltre il 30 novembre.

"Se non si giungerà alla firma dell’atto aggiuntivo al Patto, si andrà incontro purtroppo – ha dichiarato Emanuele Scagliusi, capogruppo M5S in Commissione Infrastrutture e Trasporti a Montecitorio (M5S) – alla revoca dell’assegnazione dei fondi dedicati, con le risorse che torneranno nella disponibilità della Cabina di regia dei Fondi di Sviluppo e Coesione. Si tratta di un’occasione importante per questi piccolissimi Comuni spesso dimenticati dalla politica e per la sicurezza delle loro strade. Mi auguro che la Puglia non si lasci sfuggire questa opportunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

Torna su
LeccePrima è in caricamento