Con il sindaco Abaterusso due assessori e cinque consiglieri delegati

Insediata la giunta: vice sindaco è stata nominata Emanuela Lia. Nell'esecutivo cittadino ci sono altre tre donne

A sinistra, Gabriele Abaterusso.

PATU’ – Si è insediata questa sera la giunta comunale di Patù, guidata dal neo sindaco Gabriele Abaterusso, vincitore della competizione elettorale del 5 giugno con la lista “Centopietre”.

L’attuale primo cittadino, nella precedente consiliatura era il vice di Francesco De Nuccio che, eletto consigliere, ha ora avuto le deleghe all’Organizzazione e personale, Polizia Locale, Politiche Giovanili, Servizi Cimiteriali e Verde Pubblico (ricoprirà inoltre il ruolo di capogruppo di maggioranza).

Emanuela Lia è stata nominata vicensindaco e assessore alla Pubblica Istruzione, Partecipazione Popolare, Trasparenza e Comunicazione e vicesindaco. L'altro assessore è Gianfranco Melcarne, con deleghe al Turismo, Promozione e Valorizzazione del Territorio e delle Tradizioni Popolari, Attività Produttive.

Consiglieri delegati sono  Mirco Rizzo, Traffico e Mobilità, Patrimonio e Manutenzione, Promozione dello Sport, Urbanistica e Assetto del Territorio;  Roberta Panico, che si occuperà di Associazionismo, Volontariato e Lavori Pubblici; Pina Leo con competenza su Politiche Sociali, Politiche del Lavoro, Cultura e Beni Culturali (e conferma come responsabile dell’Ambito Territoriale Sociale di Gagliano del Capo) mentre le deleghe alla Salvaguardia dell’Ambiente, Igiene Ambientale e Pari Opportunità sono andate a Monica Torsello.

“Si tratta – ha dichiarato Gabriele Abaterusso, che ha tenuto la delega al Bilancio – di una squadra di persone capaci, preparate e legate al territorio. Il lavoro che saremo chiamati a svolgere da qui ai prossimi cinque anni sarà sì quello di proseguire sulla strada intrapresa dall’amministrazione uscente, ma soprattutto quello di guardare al futuro e di mettere in campo politiche innovative, strumenti e azioni capaci di lanciare Patù nel 2020. Il gruppo di lavoro che mi accompagnerà, quindi, condivide l’idea di aprirsi al mondo della scuola, delle imprese e alla società e sono certo che insieme svilupperemo un lavoro collegiale e di squadra, con la massima disponibilità al dialogo e al confronto tanto nelle istituzioni quanto con i cittadini che hanno riposto in noi tutta la loro fiducia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Tenta rapina nel market, ma il cassiere reagisce. Arrestato dopo la fuga

Torna su
LeccePrima è in caricamento