Nel giorno dell'anniversario di matrimonio, pescatore organizza sit-in alla darsena

Un gruppo di cittadini riunito a San Cataldo. Franchino, che da 4 anni porta avanti la "lotta" per l’adeguamento della struttura, ha “festeggiato” con colleghi e famiglia

I pescatori riunitisi questa mattina.

SAN CATALDO (Lecce) – Una speciale cerimonia per sollecitare l’amministrazione comunale leccese. I pescatori di San Cataldo, questa mattina, si sono stretti attorno alla coppia composta da Franchino, Sonia e al loro figlio Giacomo, in occasione del 25esimo anniversario del matrimonio della coppia.

Hanno festeggiato però vicino alla darsena della marina leccese, per ricordare a Palazzo Carafa gli impegni assunti nei confronti di tutti gli uomini di mare: in 4 anni, infatti, Franchino non ha mai smesso di “lottare”, chiedendo agli amministratori risposte sulle tempistiche di ripresa degli interventi di adeguamento della darsena.

“Far presto” è il messaggio lanciato dal gruppo di pescatori, in questa singolare occasione, per ricordare agli amministratori che tutti quanti attendono. A questa sorte di sit-in ha preso parte anche l’ex consigliere di Palazzo Carafa, Giampaolo Scorrano

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Dopo la confisca, “testa di legno” per ditta in odor di mafia: sigilli a patrimonio dei De Lorenzis

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Mafia, droga e spari all’ombra delle “Vele”, chieste condanne per due secoli e mezzo

Torna su
LeccePrima è in caricamento