Ex discarica D'Aurio, tavolo tecnico in Regione per stabilire gli interventi

S’è svolto questa mattina a Bari l'incontro sul caso del sito nei pressi di Surbo per il quale era stato fatto un sopralluogo

Un momento dell'incontro.

BARI- S’è svolto questa mattina a Bari il tavolo tecnico sul caso dell'ex discarica D’Aurio, a circa mezzo chilometro da Surbo e non lontano da Lecce. Nei giorni scorsi è stata l’associazione Sentire civico a chiedere un intervento urgente sul luogo per una vicenda segnalata da anni. Il sito è abbandonato e ricettacolo di ogni sorta di rifiuto. Per molti, una potenziale bomba ecologica. E l’associazione ha chiesto un sopralluogo per fare il punto e capire come muoversi e dare una risposta ai quesiti che turbano i cittadini.

A convocare la riunione è stato l’assessore regionale Gianni Stea. Un passo propedeutico per stilare un calendario su tempi e modalità di intervento. Erano presenti al tavolo rappresentanti di Comune di Lecce, Arpa, Asl. Il movimento ha inviato il coordinatore cittadino di Surbo, Gianluca Scozzi. E, non senza un ovvio accenno polemico, è stata rimarcata dal movimento l’assenza della Provincia di Lecce, che ha competenza su gestione dismissione del sito. 
“Il lavoro e l’impegno portato avanti in queste ore dimostra quando la buona politica porti  al dialogo ed alla risoluzione dei problemi dei cittadini, al netto delle bandiere politiche di appartenenza”, commenta il responsabile di Sentire civico, Gaetano Messuti. “Un lavoro eccellente quello che sta raccordando l’assessore Gianni Stea, che ringrazio per impegno e sensibilità, tanto che valutate le assenze odierne, ha aggiornato il tavolo a mercoledì 27 novembre alle 11,30.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfatto anche Scozzi. Che dice: “ La discarica D’Aurio è una piaga ambientale che preoccupa la comunità surbina da oltre trent’anni. Finalmente Surbo entra nell’agenda regionale come una priorità. Siamo all’inizio di un lungo percorso che potrebbe risolvere un problema che la comunità vive come una vera condanna”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Positiva prima di un day service ambulatoriale: nuovo caso Covid-19 nel Salento

  • Oltre un chilo di eroina, quasi mezzo di cocaina, tre pistole: in manette 35enne

  • Paura sulla tangenziale: ragazza perde il controllo e finisce sul guardrail

  • Attende una donna conosciuta online, si ritrova i rapinatori in casa: denunce

Torna su
LeccePrima è in caricamento