Totem per "istruire"i turisti, arrivano gli "Infopoint"

Chiesta la disponibilità del Comune di Gallipoli per l'attivazione degli Infopoint multimediali capaci di fornire notizie utili gratuite e di dialogare con notebook, palmari, smart phone e cellulari

Un totem informativo
Si torna a parlare degli infopoint multimediali per "istruire" turisti e visitatori della città bella. Stavolta su interessamento dell'assessore provinciale gallipolino, Flavio Fasano e dell'assessore Cosimo Durante, si potrebbe finalmente chiudere il cerchio e offrire un servizio informativo in più. E da verificare sempre sul campo, ovviamente. L'amministrazione provinciale ha infatti chiesto al Comune di Gallipoli la disponibilità per l'installazione gratuita di apparati per fornire ai turisti informazioni gratuite.

Tali apparecchiature (infopoint o totem che dir si voglia) consentiranno al turista di accedere a contenuti informativi mirati, come ad esempio i percorsi tematici all'interno dei maggiori siti di interesse turistico del territorio. Il progetto rientra nella programmazione finanziata dalla Provincia di Lecce nell'ambito del progetto comunitario "Interregg III A Italia-Grecia-Sul Cammino di Enea", che nello specifico prevede per l'appunto l'installazione di apparati multimediali a scopo informativo che possono dialogare con i dispositivi degli utenti che accederanno al servizio, tra cui i notebook, i palmari, le smart phone, i cellulari di ultima generazione.

"Con questo provvedimento" dice in merito l'assessore Flavio Fasano che è stato a lungo anche sindaco della città bella, "si offre l'opportunità alla città di Gallipoli di fornire servizi evoluti e gratuiti ai turisti; sono certo che il sindaco Venneri non perderà l'occasione ed accetterà l'installazione dei totem nella città. Mi auguro inoltre che Gallipoli torni presto a progettare un'idea di turismo di qualità, perché gli ultimi dati e i recenti incontri con numerosi operatori turistici locali mi lasciano preoccupato, non sul numero di arrivi nella città, ma sul livello dei servizi offerti. Dobbiamo far tornare la città ai livelli di un tempo ed attrarre i turisti più facoltosi, in grado di produrre ricchezza e benessere ai nostri operatori".

Sull'argomento anche il consigliere provinciale del Pdl, Giuseppe Coppolla ha espresso il suo pensiero rilanciando qualche necessaria "integrazione" preliminare che consenta al servizio di sopravvivere anche dopo aver esaurito il sostegno economico garantito dai fondi comunitari: "Apprendo dalla comunicazione stampa degli assessori provinciali Flavio Fasano e Cosimo Durante che l'Amministrazione di Palazzo dei Celestini" scrive in una nota Coppola, "ha chiesto al Comune di Gallipoli la disponibilità per l'installazione gratuita di Infopoint o Totem per fornire ai turisti informazioni gratuite e la possibilità di accedere a contenuti informativi mirati, come ad esempio i percorsi tematici all'interno dei maggiori siti di interesse turistico del territorio salentino. Un'iniziativa ampiamente dibattuta anche in sede di Commissione provinciale atteso che rientra nella programmazione finanziata dalla Provincia di Lecce nell'ambito del progetto comunitario "InterreggIIIA Italia-Grecia - Sul Cammino di Enea", e che nello specifico prevede per l'appunto l'installazione di apparati multimediali a scopo informativo che possono dialogare anche con i dispositivi degli utenti che accederanno al servizio, tra cui i notebook, i palmari, le smart phone, i cellulari di ultima generazione. Pur sottolineando la bontà della finalità progettuale" continua il consigliere del Pdl, "vorrei rimarcare le osservazioni che già nel corso dei lavori della commissione ho avuto modo di illustrare, ma che evidentemente non hanno fatto breccia tra i componenti della maggioranza di Palazzo dei Celestini atteso che il progetto è ora in itinere, ma senza tenere conto di alcuni accorgimenti che potrebbero invece migliorare la funzionalità e l'efficienza del servizio stesso.

"Ho più volte ribadito in sede di Commissione che il rischio dell'attivazione estemporanea di questo servizio di informazione turistica è quello da un lato di creare una sorta di doppione del progetto ‘Siti Salento' al quale il Comune di Gallipoli ha già aderito da due anni con la compartecipazione dei Comuni di Alliste, Melissano, Racale e Taviano e con la partnership del Cotup, il Consorzio operatori turistici pugliesi; dall'altro di vedere esaurita la sua autonomia operativa, così come successo per lo stesso Siti Salento, giusto il tempo garantito dalla copertura finanziaria del programma comunitario Interregg. Proprio per questo" conclude Coppola, "onde evitare l'ennesimo fallimento e sperpero del denaro intercettato dall'Ente Provincia, ritengo ancora oggi opportuno intervenire a monte del progetto Totem informativi, tentando magari una sorta di integrazione dello stesso con il già avviato - ma oggi purtroppo inattivo - sistema innovativo di informazione turistica dell'area jonico-salentina Siti Salento - finanziato dalla Regione Puglia attraverso i fondi del Por 2000-2006 - Misura 6.2.- che si sviluppa, guarda caso, anch'esso su diversi canali interattivi: pc, cellulari, telefonini Umts, palmari e video touch screen. Ottimizzando tali interventi sarebbe forse più perseguibile l'obiettivo di potenziare il sistema informativo turistico e renderlo facilmente fruibile sia ai vacanzieri che scelgono il Salento quale meta delle loro vacanze, che agli abitanti dei comuni promotori di quell'iniziativa e del resto del territorio salentino. E' necessario quindi guardare oltre la prima fase, e rendere il progetto autonomo una volta esauriti i fondi comunitari. Solo così si può dire di aver creato un servizio utile per il territorio"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

Torna su
LeccePrima è in caricamento