"Troppi tumori a Frigole: potrebbe essere amianto"

Per i Socialpopolari, che hanno raccolto segnalazioni, nella marina si sarebbero registrati una decina di casi in poco tempo. De Cristofaro: "C'è una condotta dei tempi dei Mussolini mai ammodernata"

Il comprensorio di Frigole, marina di Lecce, sarebbe ultimamente caratterizzato da un alto tasso di mortalità per tumore. Un tasso un po' troppo elevato, per essere una pura, tragica coincidenza. "Secondo le persone che ci hanno contattato, si sarebbero verificati almeno nove o dieci casi, in un lasso di tempo molto ristretto", dicono dal comitato dei Socialpopolari.

"Si potrebbe pensare alle conseguenze delle polveri della centrale di Cerano - spiega a proposito il candidato sindaco Mario De Cristofaro- ma se così fosse dovrebbe essere interessata dallo stesso problema anche l'area di San Cataldo".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In realtà - prosegue De Cristofaro - a Frigole c'è una condotta d'acqua realizzata ai tempi di Mussolini che non è mai stata ammodernata né bonificata ed è, soprattutto, a rischio amianto. Possibile - polemizza - che nessuno dei nostri amministratori così "attenti" al territorio se ne sia accorto?" Secondo i Socialpopolari, dunque, potrebbe essere questo il motivo dell'insorgenza dei tumori: perdite di amianto nell'acqua. Ma si tratta di un'ipotesi da verificare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Giovane leccese aggredisce a pugni e manda in ospedale militare barese

  • Non solo Covid, pronto soccorso preso d’assalto. Medici e infermieri stremati

  • In primavera tornano le formiche: come combattere l'invasione in casa

Torna su
LeccePrima è in caricamento