Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Video | Il premier Conte a Lecce: "Un piano industriale contro l'arretramento"

 

Si concudono oggi, 22 settembre, le Giornate del lavoro a Lecce, con riflettori tutti puntati sul dialogo fra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il segretario generale della Cgil Maurizio Landini, alle 12 presso il teatro Apollo.

Nel video, un estratto di alcuni degli interventi del premier, che ha ben riconosciuto il ruolo della Cgil, che, con i suoi 5 milioni di iscritti, rappresenta una fetta importante della società. Conte ha spiegato di considerare il dialogo con le parti sociali fondamentale, anche nella divergenza di vedute che a volte emerge, per arrivare a un processo di decisione politica su temi rilevanti. 

Per quanto riguarda le politiche del lavoro, il premier ha anche toccato il problema delle crisi aziendali, ritenendolo, oggi, molto serio.  Prendendo spunto da una domanda riguardante, fra l'altro, vertenza Mercatone Uno (che tocca profondamente anche il Salento), ha ricordato che tali crisi aziendali "pongono un problema di sistema", dicendosi d'accordo con Landini sul che fatto che nel Sud sia in atto un arretramento industriale. "Dobbiamo rassicurare il sistema industriale che noi abbiamo un piano e già da questa manovra economica stiamo cercando di lavorare in questa prospettiva", ha spiegato il premier.

Ieri, invece, è stato ospitato il ministro degli Affari regionali e delle autonomie, Francesco Boccia (assente il ministro delle Politiche agricole, Teresa Bellanova, a causa di uno stato influenzale). Il dibattito era con don Luigi Ciotti, con il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti, co il presidente di Legacoop Carlo Zini e con altri ospiti.

Particolarmente movimentato il dibattito sugli “Strumenti di sostegno per nuove politiche di sviluppo sostenibile”, grazie al pacifico flash mob organizzato da Udu e Rete degli atudenti medi, che hanno letto un comunicato ed esposto uno striscione, dando a tutti appuntamento in piazza per il #WeekForFuture, la mobilitazione mondiale per il clima organizzata dai ragazzi che aderiscono Fridays for future.

Tornando a oggi, nel pomeriggio sono in programma due lectio magistralis che intratterranno la platea che siederà alle Officine Cantelmo. Alle ore 15,30 sarà il direttore di Limes, Lucio Caracciolo a prendere la parola per una lezione dal titolo ‘Il mondo cambia, l’Italia no. A meno che…’. Alle 17 sarà la volta dell’accademico dei Lincei, Salvatore Settis, che parlerà di ‘Lavoro, salute, cultura al centro: la Costituzione come progetto’.

Qui l'articolo sull'incontro con il premier.

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccePrima è in caricamento