Giornata della prevenzione ok a Nardò. In tanti per i controlli a cuore e pressione

Buona la risposta della cittadinanza all’iniziativa bis promossa dal Comune e dall’associazione di volontariato “Soccorso Amico” nei pressi dell’ex ospedale Sambiasi

La giornata della prevenzione a Nardò

NARDO’ – Buona affluenza anche nella seconda giornata dedicata alla prevenzione organizzata nella mattinata di domenica nell’area antistante l’ex ospedale Sambiasi in quel di Nardò. Un’iniziativa messa in campo dal Comune e dall’associazione di volontariato “Soccorso Amico”, in collaborazione con il distretto socio-sanitario di Nardò dell’Asl di Lecce che, come accaduto già a novembre, ha incontrato il gradimento della cittadinanza e una considerevole adesione che ha gratificato gli organizzatori e gli stessi operatori sanitari. Quasi 150 persone, tra semplici cittadini e sportivi, hanno usufruito di alcuni controlli gratuiti relativi alla prevenzione cardiologica (controlli della pressione arteriosa, ritmo cardiaco, livello della glicemia ed elettrocardiogramma) presso la postazione mobile, con gazebo e due ambulanze, allestita all’ingresso del Presidio territoriale di assistenza di via XXV luglio.

Oltre un centinaio, come detto, le prenotazioni e i controlli effettuati dalle 9,30 alle 13,30 e tante le informazioni e i consigli dispensati dal medico specialista Beniamino Martina e dal personale sanitario dell’associazione Soccorso Amico e della Asl, presenti sull’ambulanza e nel presidio. Ancora una volta è stata data a tutti, in particolare a sportivi e praticanti, la possibilità di sottoporsi ai controlli basilari, quali un elettrocardiogramma e la misurazione di glicemia e pressione. Una occasione per fare gratuitamente un “tagliando” al proprio corpo e quindi un gesto concreto di prevenzione. Effettuati anche degli esami audiometrici.  

“L’idea di fondo di queste inziative” spiega il consigliere delegato allo sport, Antonio Tondo, “è quella di fornire agli sportivi amatoriali, ma anche ai semplici cittadini, un’occasione per un utile controllo. Basti pensare a quello che è accaduto pochi giorni fa a un professionista come Iker Casillas, monitorato costantemente e nonostante ciò non al riparo da eventi imprevedibili. Siamo partiti da questo, ma è evidente che è un’occasione per tutti per un veloce e prezioso test sulla propria condizione di salute che i cittadini di Nardò continuano ad apprezzare e che cercheremo di ripetere in nome della prevenzione”.

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • Come annaffiare le piante quando sei in vacanza

  • "Felice di essere con voi": Elisa super ospite del concertone della Taranta

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Perde il controllo dell’auto e si ribalta: un 27enne in Rianimazione

  • Autovelox su statali e provinciali: ridefiniti i tratti dove possono essere installati

  • Morto Giovanni Semeraro, il patron che ha portato il Lecce dentro il calcio moderno

  • Due incidenti: un 18enne in codice rosso e una giovane incinta al "Fazzi"

Torna su
LeccePrima è in caricamento