Nuovi servizi sanitari all’ex Sambiasi. Apre i battenti l’Ospedale di Comunità

Sarà inaugurato domani pomeriggio il nuovo servizio del Presidio territoriale di assistenza di Nardò con l’attivazione di 15 posti letto. Presente anche Emiliano

NARDO’– Il percorso annunciato dalla Regione e dalla Asl di Lecce per innalzare l’offerta sanitaria nell’ex presidio ospedaliero Sambiasi prende corpo. E da domani l’ospedale di comunità di Nardò apre ufficialmente i battenti. E’ in programma infatti per domani pomeriggio, a partire dalle 16, l’inaugurazione del nuovo servizio che il Presidio territoriale di assistenza di Nardò metterà a disposizione dei cittadini (un bacino potenziale di quasi 94mila persone) dei sei comuni che fanno riferimento al Distretto socio sanitario neretino (oltre a Nardò anche Galatone, Seclì, Copertino, Leverano e Porto Cesareo).

Con i suoi 15 posti letto attivati, l’Ospedale di Comunità, tecnicamente si parla dell’Unità di degenza territoriale, rappresenta il nuovo volto dell’assistenza sanitaria del territorio, poiché va ad arricchire  l’offerta dei servizi del presidio dopo la riconversione e chiusura dell’ex ospedale di Nardò. Quella della sanità di prossimità è la strada imboccata dalla Regione Puglia e dalla Direzione strategica della Asl di Lecce per rispondere efficacemente al bisogno di salute della popolazione. In tale direzione si stanno profondendo sforzi notevoli in termini di riorganizzazione e di investimenti di risorse umane, strutturali e strumentali.

La struttura di Nardò, ricavata negli spazi al terzo piano dell’ex ospedale e dotata di tutti i comfort e i requisiti organizzativi, ha superato recentemente il vaglio dell’accreditamento istituzionale della Regione Puglia. Al suo interno sarà possibile assistere i pazienti che, pur non necessitando di ricovero, non possono essere seguiti adeguatamente a domicilio. Dal punto di vista strategico, inoltre, l’Ospedale di Comunità potrà offrire prestazioni molto utili per allentare la pressione su pronto soccorso e reparti ospedalieri, in particolare quelli più esposti ai picchi d’affluenza causati da patologie stagionali. All’inaugurazione parteciperanno il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il sindaco di Nardò, Pippi Mellone, il direttore amministrativo (facente funzione del direttore generale della Asl di Lecce), Antonio Pastore, il direttore sanitario, Rodolfo Rollo e il direttore del Distretto socio sanitario, Oronzo Borgia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Aprite gli Ospedali !!!!!!!!

Notizie di oggi

  • Politica

    Congedo: "Filobus ed estimi, due errori del centrodestra. Salvemini? Senza coraggio"

  • Politica

    Fiorella: "Liberare il centro storico per pedoni e bici. Sgm va riprogettata"

  • Cronaca

    Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Cronaca

    Prete accusato di aver molestato una 13enne: caso chiuso

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

Torna su
LeccePrima è in caricamento