Specializzazione post laurea per i medici. Dopo il Fazzi “accreditato” il Sacro Cuore

Nuovo risultato incamerato dal Comitato tecnico scientifico che ha ottenuto dall’Ordine dei medici e dall’Università di Bari l’indicazione dell’ospedale di Gallipoli quale sede dei corsi triennali di medicina generale

GALLIPOLI – In attesa di normalizzare la carenza di personale sanitario, per innalzare i livelli di efficienza e di cura, arriva una nuova “promozione” per l’ospedale Sacro Cuore di Gesù di Gallipoli, scelto come secondo polo formativo, insieme al Vito Fazzi di Lecce (entrambi facenti capo alla facoltà di Medicina dell’Università di Bari) per ospitare i corsi triennali di formazione specifica post laurea per medici di Medicina generale. Un nuovo traguardo che si inserisce nel lungo e proficuo percorso intrapreso dal Comitato Tecnico Scientifico, coordinato dal professor Rosario Polizzi, che da due anni è al lavoro in questa direzione e che vanta il raggiungimento di obiettivi importanti in raccordo con l’Università di Bari e di Lecce e con i rispettivi  rettori, Antonio Uricchio e Vincenzo Zara, la Asl territoriale e l’Ordine dei medici della Puglia e della provincia di Lecce. Proprio su indicazione specifica dell’Ordine dei medici è stato stabilito che anche il Sacro Cuore sarà sede operativa del corso triennale di specializzazione per i medici di medicina generale. La gestione del corso è stata affidata alla dottoressa Luana Gualtieri.

Un nuovo importante tassello nel programma di attuazione del progetto di Gallipoli quale città universitaria destinata ad ospitare corsi di Medicina e tirocini formativi presso il nosocomio cittadino di primo livello e che nei mesi scorsi ha già avviato i primi studi pragmatici dei futuri infermieri professionali che frequentano il relativo corso di laurea presso l’Ateneo di Bari e la scuola di Scienze infermieristiche di Lecce. In attesa della definizione dei master e dei corsi di specializzazione di Medicina (della Summer e della Winter School) presso il presidio ospedaliero gallipolino, ormai assicurati per i prossimi anni, nell’immediato futuro c’è questa buona nuova che riguarda proprio il primo corso di formazione specifica per medici di Medicina generale. Secondo quanto reso noto dal Comune di Gallipoli e dall’Ordine dei medici della provincia di Lecce, presieduto dal dottor Donato De Giorgi, presso il Sacro Cuore di Gesù si svolgeranno attività pratiche interagendo con i percorsi clinici e formativi fornendo una nuova opportunità formativa, nell’articolato programma del corso triennale, ai medici neo laureati che decideranno di seguire la specializzazione in medicina generale.       

“La nostra amministrazione vanta un risultato straordinario che, sicuramente, resterà negli annali” commenta il sindaco Stefano Minerva, impegnato nella trasferta in Russia, “dare la possibilità ai medici di studiare qui vuol dire non solo favorire la formazione, ma anche investire in un processo di marketing territoriale non indifferente. Gallipoli città universitaria è uno dei volti nuovi di questa terra che investe sulle professionalità e sui percorsi di valore”. Nell’ambito del percorso tracciato dal Comitato tecnico scientifico per il decentramento dei corsi di medicina e l’innalzamento del Sacro Cuore a ospedale di insegnamento, sono state anche avviate con tutte le componete istituzionali interessate le procedure per l’avvio dei corsi settoriali in inglese.         

“E’ doveroso ringraziare al dottor Donato De Giorgi, presidente dell’Ordine dei medici di Lecce e componente del Comitato tecnico gallipolino per l'ottimo risultato raggiunto” dice il consigliere comunale Vincenzo Piro che sta seguendo da vicino l’iter per l’attivazione dei corsi decentrati a Gallipoli, “in poco tempo abbiamo fatto l’impossibile sorprendendo increduli e scettici. Nessuno potrà mai essere scontento di quanto fatto, sarebbe un remare contro la propria città. Siamo dunque orgogliosi e fieri del lavoro fin qui svolto e proseguiamo sulla strada tracciata verso nuovi obiettivi di crescita e professionalità”.

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Uova: quante ne possiamo mangiare e come cucinarle

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Violento nubifragio sferza il Salento. Strade allagate, centri in tilt

  • Frontale al rientro dal mare, donna di 38 anni grave in Rianimazione

  • Perde il controllo dell’auto e si ribalta: un 27enne in Rianimazione

  • Incendio nel parco di Punta Pizzo. Giallo sul ritrovamento di un cadavere

Torna su
LeccePrima è in caricamento