Tragedia nelle acque ioniche: un turista perde la vita per annegamento

E’ accaduto nel pomeriggio, su una delle spiagge di Porto Cesareo. Un uomo è deceduto forse a seguito di un malore

Foto di repertorio

PORTO CESAREO – Ennesima tragedia nelle acque del Salento: un turista perde la vita a seguito di un annegamento. E’ accaduto nel pomeriggio, sulla spiaggia di Porto Cesareo, non molto distante dalla località nota come “Le dune”. Un 49enne di origini turche, da tempo stabilitosi a Reggio Emilia, è infatti spirato nelle acque ioniche, probabilmente a seguito di un malore. Si tratta di Mustafa Akkaynak.

Soccorso immediatamente dagli altri bagnanti e dai presenti, il turista è stato sottoposto a una serie di manovre per cercare di tenerlo in vita. Sono giunti gli operatori del 118, i quali hanno fatto partire una disperata corsa in direzione dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce dove, purtroppo, l’uomo è giunto ormai privo di vita. Il suo cuore aveva infatti cessato di battere e non è stato possibile tentare nessun’altra soluzione per salvarlo.

La salma, al momento, è stata trasferita presso la camera mortuaria dello stesso nosocomio leccese, in attesa di essere sottoposta all’ispezione da parte del medico legale, prima di essere restituita ai famigliari per l’ultimo saluto. Sul luogo del dramma, anche i carabinieri della stazione locale e i militari dell’Ufficio locale marittimo per i rilievi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Bimbo si affaccia alla finestra e scopre l'anziano scomparso

Torna su
LeccePrima è in caricamento