Spaccio di eroina in una casa della 167. Sequestrata arma, in manette due gemelli

Due 44enni leccesi, uno dei quali ai domiciliari per precedenti simili, sono stati trovati con dosi di droga e munizioni

Il materiale sequestrato dagli agenti di polizia.

LECCE – Nella rete dei controlli disposti dal questore, finiscono anche due gemelli di Lecce. Si tratta di Roberto e Luigi Santo, 44enni arrestati dalla squadra mobile nelle ultime ore, con l’accusa di detenzione di droga per lo spaccio e detenzione illegale di arma da spastupefacente-4ro. Sono stati accompagnati in carcere dagli agenti diretti dal vicequestore aggiunto Alessandro Albini i due parenti che, stando ai riscontri, spacciavano stupefacente in un’abitazione della zona 167 di Lecce.

Nel pomeriggio di ieri, infatti, gli agenti hanno eseguito un blitz nell’appartamento e fermato i due famigliari, uno dei quali già noto detenuto agli arresti domiciliari proprio per precedenti specifici in materia di spaccio. Durante il servizio di prevenzione “ad alto impatto” in città, i poliziotti hanno assistito in diretta ad uno scambio di merce e denaro fra uno degli arrestati, quello incensurato e un acquirente. Quest’ultimo, identificato, è stato segnalato agli uffici della prefettura in quanto assuntore di droga.pistola-5

La perquisizione all’interno della casa, però, ha fatto spuntare, da diversi punti dell’appartamento, 18 involucri contenenti 14 grammi di eroina, due dosi di marijuana per tre grammi, una somma di 500 euro ritenuta l’incasso dello spaccio, un bilancino di precisione e diversi ritagli di fogli in cellophane da usare per il confezionamento di altre dosi d’eroina.

Ma non è tutto. Durante le verifiche in tutte le stanze dell’appartamento, infatti, i poliziotti hanno anche scovato e sequestrato una rivoltella a tamburo modificata, tanto da non riuscire a risalire alla marca, né alla matricola. Oltre all’arma, presenti anche 11 proiettili calibro 7,65: il tutto, nascosto all’interno di una busta e poi dietro un concio di tufo. Ulteriori indagini sono ora in corso per capire da chi si approvvigionassero i due fratelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Droga ed estorsioni, maxi operazione della polizia: 72 ordinanze

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

  • Covid-19, chi rientra dalle zone colpite deve comunicarlo ai sanitari

Torna su
LeccePrima è in caricamento