“Dimmi dove si trova la mia ex”, poi la sequestra e minaccia con una pistola

Un 29enne domiciliato a Squinzano fermato, nella notte, nelle campagne di Carmiano: aveva costretto la vittima a salire in auto

Arma giocattolo e mazza in ferro sequestrati.

CARMIANO – Nottata da incubo per l'ennesima donna. “Dove si trova la mia ex e tua amica?”. Si presente nel cuore della notte a casa della vittima e pretende le informazioni. Ma davanti al rifiuto della ragazza di fornirgliele, la costringe a salire in auto, la prende a ceffoni e poi passa alla minaccia con una pistola. Ma gli attimi di ansia e paura per la malcapitata sono presto finiti e l’uomo è stato arrestato.

Si tratta di Emanuele Tafuro, 29enne domiciliato a Squinzano, fermato dai carabinieri a Carmiano.

TAFURO EMANUELE .-3Risponderà delle accuse di sequestro di persona, minacce, percosse e porto di armi od oggetti atti ad offendere. I militari dell’Arma, allertati dalla stessa vittima, sono intervenuti raggiungendo l’auto nelle campagne circostanti, evitando ulteriori conseguenze.

La pistola è poi risultata un’arma giocattolo, ma priva del tappo rosso: è stata sottoposta a sequestro assieme a una spranga in ferro, del peso di circa 5 chilogrammi, rinvenuta nell’auto. L’arrestato, al termine formalità di rito, è stato accompagnato presso il carcere di Lecce in attesa di essere ascoltato dal giudice.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

Torna su
LeccePrima è in caricamento