Schizzi di olio bollente su una bambina di appena due anni: ricoverata con ustioni

L’incidente domestico prima di cena, in un’abitazione di Squinzano. Accompagnata d’urgenza al “Perrino” di Brindisi

L'ospedale "Antonio Perrino" di Brindisi.

SQUINZANO – Schizzi di olio bollente sul corpo di una bimba di appena due anni: disperata corsa verso l’ospedale “Antonio Perrino” di Brindisi per la piccola. Il grave incidente domestico intorno alle 19,30 di oggi, a Squinzano, dove la bimba si trovava in compagnia della madre.

Per cause accidentali, la pentola contenente dell’olio si è rovesciata in parte, colpendo il corpo della bambina. Immediati i soccorsi da parte dei famigliari e poi il trasporto d’urgenza in direzione del pronto soccorso dell’ospedale brindisino, dove la piccola è stata affidata ai medici a causa delle gravi ustioni riportate. Si trova al momento ricoverata nel reparto di Pediatria, dove è tenuta sotto costante osservazione da parte del personale ospedaliero.

Le condizioni non sarebbero particolarmente gravi: gli schizzi di olio hanno infatti raggiunto la bimba sul fianco, bruciandole parte del braccio e della mano. Ma data l’età delicata, i medici agiranno con estrema prudenza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Una pronta guarigione alla piccola.

Notizie di oggi

  • Politica

    Occupazioni abusive, si prepara la linea dura: prima il censimento

  • Salute

    Cancro: intero polmone asportato da un'incisione di 4 centimetri

  • Cronaca

    “Inchiodato” per omicidio dal dna, ma non si trovano i consulenti svizzeri che svolsero le analisi

  • Politica

    Pressing di Marti sul presidente, ma Sticchi Damiani si tiene fuori dai giochi elettorali

I più letti della settimana

  • Uno in auto con patente revocata, l'altro con cocaina, un terzo con una prostituta

  • Sangue sulla statale: un'auto prende fuoco, nell’altra muore 58enne

  • Violento incidente sulla strada statale 101: in otto in ospedale

  • Brucia e crolla capannone della ditta edile. Si temono danni per la salute

  • Sesso con il pm per avere vantaggi, l'avvocatessa nega le accuse davanti ai magistrati

  • "Mi cambia i soldi"? Ma gli rapina il portafogli e poi lo trascina con l'auto

Torna su
LeccePrima è in caricamento