Tragica fatalità: muore per un rigurgito un bimbo di due mesi e mezzo

La straziante notizia, all’alba, si è abbattuta su una giovane famiglia di Monteroni di Lecce. Il piccolo ormai senza vita all’arrivo del 118

Foto di repertorio.

MONTERONI DI LECCE -  Una inenarrabile tragedia si abbatte su una giovane famiglia originaria di Monteroni di Lecce. Un bimbo di appena due mesi e mezzo, Igor, è infatti spirato, per un arresto cardiocircolatorio sopraggiunto fra le mura domestiche, con ogni probabilità a causa di un rigurgito mentre si trovava nella culla. Da sempre, purtroppo, una delle insidie maggiormente  diffuse fra i neonati.

La drammatica notizia all’alba di oggi, intorno alle 4 e mezzo: i genitori del piccolo e di altri due bambini si sono immediatamente rivolti al 118. Gli operatori sanitari, giunti presso l’abitazione con estrema urgenza, hanno però potuto constatare soltanto il decesso del bimbo, nonostante i tentativi di rianimazione. Sono tutti rimasti sconvolti dall'assurda fatalità toccata in sorte alla famiglia.

Il corpicino del neonato è stato restituito subito ai famigliari, perché lo possano stringere per le ultime ore, prima del rito funebre che si svolgerà nel primo pomeriggio di domani, alle 16, a Monteroni di Lecce, nella Parrocchia del Sacro Cuore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tampona un autoarticolato, donna di 57 anni muore intrappolata

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Operazione "Vele": mafia, droga e spari, oltre 40 davanti al giudice

Torna su
LeccePrima è in caricamento