Una 15enne in questura: “Trascinata nel vicolo e violentata da due”

Gli investigatori della squadra mobile di Lecce indagano sul presunto episodio, avvenuto sabato 16 nel centro storico della città

Foto di archivio.

LECCE – Sono in corso le indagini per accertare un caso di presunta violenza sessuale, su una ragazzina di appena 15 anni. L’episodio, secondo il racconto fornito agli inquirenti dall’adolescente, si sarebbe verificato nei pressi della Chiesetta greca, intitolata a San Nicola, nel centro storico di Lecce, nella tarda serata di sabato 16.

In due, sconosciuti alla presunta vittima, l’avrebbero costretta a subire delle molestie, poi sfociate in una violenza completa, in un vicolo laterale al luogo di culto - nella zona a ridosso di via Umberto I a pochi metri da Santa Croce - e avvolto completamente dal buio.

Potrebbe anche esserci l'eventualità di un terzo individuo coinvolto, se confermata, nella vicenda. Soltanto diversi giorni dopo, la settimana scorsa, la ragazzina ha trovato il coraggio di raccontare tutto ai genitori, presentandosi presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce e poi presso gli uffici della questura per denunciare l'accaduto.

Immediata l’attività investigativa, affidata agli uomini della squadra mobile, diretta dal vicequestore Alessandro Albini. Ascoltata la ragazzina, per annotare i dettagli del suo racconto, è stata setacciata l’intera zona indicata dalla 15enne, alla ricerca delle videocamere di sorveglianza. L’intera area, punto nevralgico della movida cittadina, è infatti costellata di locali notturni. Non soltanto gli “occhi elettronici”, ma anche qualcuno potrebbe aver notato presenze sospette e udito qualcosa di strano. L’indagine resta avvolta dal mistero anche per via della delicatezza: essendoci una minorenne di mezzo, gli inquirenti procedono con i piedi di piombo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • Si inizia troppo presto a bere e fare uso di sostanze stupefacenti, ma la gravità sta nel essere tutto normalità non ci fa srano piu niente e si ha la consapevolezza in un modo o nell'altro di farla franca... Troppo buonismo ormai e il lupo ha preso il sopravvento.

  • Siamo ripiombati nell’alto medioevo, quando una donna che si aggirava di notte era preda dei porci che aveva la sfortuna di incrociare. Occorre una giustizia rapida per questi animali, e pene severe da scontare in un vero carcere, e non a casa propria d’avanti ad una Tv è una birra fresca, grazie ai decreti svuotacarceri e l’estensione dei domiciliari.

  • Certo...la polizia il sabato sera pensa solo a togliere le patenti!!

  • come può una 15enne essere lasciata sola in giro di notte?

  • ogni sabato sera/notte, zona obelisco, almeno 5 pattuglie di polizia in unico posto di blocco, a stroncare tutti i pirla che han bevuto una birra in più. e nel centro storico? e nella movida? niente. cosi per dire. dispiace tanto per la ragazzina, max solidarietà e speranza (utopica purtroppo) affinchè possa riprendersi quanto prima da questa tragedia.

  • castrazione, subito.

  • schifezze, solo schifezze

  • Ho memoria, ma sembra medioevo - quasi ho vergogna a scriverlo - che noi provinciali di bassa lega si difendeva le sorelle e le mamme. E i genitori i figli. E ci si arrabbiava per davvero. Si arrivava alle mani. Mica per scherzare. Adesso l'è tutto un @#?*%$io. In nome della modernità e della migliore civiltà, certo. A me sembra che abbiamo abbandonato i meccanisìmi di autodifesa sociale, secolari, per concederci pecore ai carnefici. Viva la modernità.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Frode fiscale milionaria: in sette rischiano il processo

  • Politica

    "Prima Lecce - Andare Oltre" perde un pezzo: passo indietro di un candidato

  • Cronaca

    Favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione: in manette un 44enne

  • Attualità

    Ordine degli avvocati, Roberta Altavilla viene riconfermata alla presidenza

I più letti della settimana

  • Oltre 1 chilo di cocaina, arrestato il fratello del boss del clan "Vernel"

  • Assalto al furgone portavalori partito da Lecce: esplosi colpi di Kalashnikov

  • Far West vicino alla banca: spari in aria, rapinati 35mila euro

  • Perde il controllo, schianto sul muro: muore un uomo di 58 anni

  • Ruba un'automobile e raggiunge la marina, ma si trova davanti i carabinieri

  • Bollette, attenti alle truffe su luce e gas: le parole da non dire mai al telefono

Torna su
LeccePrima è in caricamento