Misterioso rogo nel negozio di attrezzature per party: fiamme devastano il locale

L’incendio è divampato nella notte sulla circonvallazione, ai danni dell’attività “Balloon party”. Danni per decine di migliaia di euro

I pompieri e la polizia sul posto.

LECCE  - Divampa un incendio in città: le fiamme distruggono un negozio di attrezzature per feste, il “Balloon party”, al civico 63 di viale Japigia. Il rogo è partito nel cuore della notte senza, quanto meno, coinvolgere le abitazioni e gli altri esercizi della zona. Notevoli i danni: la merce depositata all’interno è stata danneggiata assieme a parte degli scaffali ed espositori.Non sono stati ancora quantificati, ma il valore complessivo si aggirerebbe attorno a svariate decine di migliaia di euro.

Sul posto, i vigili del fuoco del comando provinciale per domare l’incendio. Al termine delle operazioni, gli stessi pompieri hanno eseguito un sopralluogo, alla presenza degli agenti di polizia della sezione volanti e ai colleghi della Scientifica. Non sarebbero stati trovati elementi riconducibili alla matrice dolosa, ma al momento è precoce qualunque lettura dell’episodio. Se anche dovessero esserci stati degli indizi, il fuoco ne avrebbe comunque cancellato ogni traccia.

La stessa natura accidentale non è esclusa: la fiammata potrebbe anche essere partita da un guasto alla centralina elettrica. Nel corso della mattinata, intanto, sono stati eseguiti ulteriori accertamenti direttamente nei locali danneggiati. Anche il personale della squadra mobile della questura leccese si sta interessando al caso, per vederci chiaro. Fortunatamente, non sarebbero stati registrate conseguenze strutturali all’edificio. La polizia ha recuperato dei filmati, dai sistemi di videosorveglianza installati lungo il viale: proprio accanto al negozio colpito dal fuoco, perlatro, vi è anche una nota cornetteria, aperta nelle ore notturne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzini abusati in un casolare, 69enne in carcere per pedofilia

  • Giro di armi da fuoco e monopolio imposto sul servizio navette: sei arresti

  • Villa confiscata fin dal 2015, ma lui era sempre lì: sgombero forzato

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: imputati il padre e lo zio

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento