Tragico infortunio sul lavoro: uomo precipita da un'altezza di sei metri e muore

È accaduto in mattinata, a Monteroni di Lecce. Un uomo di Arnesano, in piedi su un’impalcatura, è rimasto vittima dell’incidente

Il luogo del dramma.

MONTERONI DI LECCE - Un infortunio sul lavoro, nel Salento, strappa la vita a un uomo. Roberto Pulli, un operaio 57enne di Arnesano, alle prese con degli interventi di ristrutturazione di un edificio, è infatti precipitato da circa sei metri di altezza: è morto sul colpo. La tragedia questa mattina, a Monteroni di Lecce, in via Trieste all'angolo con via Battisti. Immediato l’intervento degli operatori del 118, sopraggiunti per i primi soccorsi alla vittima. Nulla da fare per l’operaio: a nulla sono valsi i tentativi di tenerlo in vita. Le lesioni riportate nell'impatto con l'asfalto si sono rivelate fatali.

3f4b60a1-800e-4409-999c-a41c8d8fc8cb(1)-2Sul posto, per i rilievi e le successive indagini, i carabinieri della stazione locale, assieme ai colleghi della compagnia leccese. È stata eseguita anche  un’ispezione da parte del personale dello Spesal, il Servizio di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro della Asl. Sono in corso degli accertamenti, anche alla presenza dei militari della Sezione investigazioni scientifiche di Lecce per verificare la stabilità dell'impalcatura mobile e la sua corretta installazione. All'origine della caduta, infatti, potrebbe esserci stata una raffica di vento a scuotere la struttura. Un'eventualità ancora tutta da verificare: l'impalcatura metallica, infatti, è venuta giù con violenza, finendo nella via. Gli ispettori valuteranno anche se le condizioni di sicurezza, come il casco, siano state tutte rispettate prima di mettersi al lavoro, così come previsto dalla normativa.

La salma del 57enne, intanto, è stata trasferita presso la camera mortuaria dell'ospedale "Vito Fazzi", su disposizione dell'autorità giudiziaria. Nella giornata di domani, il medico legale incaricato dal pm di turno eseguirà un'ispezione esterna per poi decidere se proseguire con l'autopsia o meno. Grande dolore e incredulità nella piccola comunità dell'hinterland leccese, per questa assurda fatalità toccatagli in sorte.

Potrebbe interessarti

  • Sigarette addio: trucchi e consigli per smettere di fumare

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • “Non lasciamo gli anziani soli in casa”: appello degli psicologi pugliesi

  • Il silenzio è una cura, fa bene a corpo e mente: ottimi motivi per tacere

I più letti della settimana

  • Tragico scontro tra auto e moto sulla litoranea ionica: muore 31enne

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Si torna a sparare in città: esplosi tre colpi di pistola contro un’auto

Torna su
LeccePrima è in caricamento