Intimidazione a Presicce: grosso petardo davanti alla braceria inaugurata da un mese

La deflagrazione poco prima dell’alba, nel centro storico. Danneggiata una porta finestra e la grata metallica, ora indagano i carabinieri

PRESICCE - Intimidazione al locale appena aperto da neppure un mese: esplode un grosso petardo e devasta l’ingresso laterale della braceria. È accaduto nel cuore di Presicce, in Piazza del Popolo, dove ignoti hanno piazzato un ordigno davanti alla porta secondaria del “Carne grill&bar” , inaugurato il 26 dicembre.

L’esplosione in una stradina che converge sulla piazza, di fronte a un supermercato.  Ignoti, approfittando del centro deserto, tra le 4 e mezzo e le 5, hanno causato la deflagrazione. I danni sono visibili sull’inferriata apribile, posta a protezione di una porta finestra in alluminio e sugli stessi vetri, andati in frantumi. Le conseguenze complessive si aggirano attorno ai 2mila euro e non sono coperte da polizza assicurativa.

10c4074f-89d1-454c-ab0a-7a0d86da58a5-2Sul posto, questa mattina, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tricase, assieme ai colleghi della stazione locale. Nella notte, infatti, nessuno avrebbe udito alcun frastuono. La scoperta alcune ore dopo, da parte dei malcapitati, ora ascoltati dai militari dell’Arma, per chiarire se abbiano o meno idea di chi possa aver loro inviato un messaggio dal chiaro intento intimidatorio. Il locale, avendo iniziato da poco la propria attività, è sprovvisto di videocamere di sorveglianza. In zona, però, ve ne sarebbero altre, installate all’esterno di alcuni esercizi. In quei fotogrammi forse interessanti indizi se non, addirittura, la verità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • In un paese piccolo come Presicce e dintorni, si conoscono ,sanno chi sono e pertanto si potrebbe intervenire, mettendo alla gogna questi miserabili reietti e se fosse possibile punirli severamente.Fa male dirlo ma la malavita ci sta nuovamente sovrastando e, purtroppo,le istituzioni girano lo sguardo altrove,presi come sono dai propri interessi.Buona domenica a tutti.

  • Ma che anni 90 sono dei scugnixxi che non hanno voglia di lavorate e vogliono campare sulle spalle degli altri.....

  • Vedo che le istituzioni stanno facendo un ottimo lavoro nel salento!

    • Forze dell'ordine = posto statale.....

  • Purtroppo per debellare la mafia ci vuole la pena di morte !!

  • Non si scherza con questi fatti. La carenza di lavoro porta a queste situazioni. Per alcuni è la via più breve per fare soldi. Purtroppo

    • Forse lei sta scherzando facendo certe affermazioni. Incitazione a delinquere sta facendo, giustificando questi atti criminali, di questo si sta parlando di criminali punto e basta senza se e senza ma.

  • Stiamo ripiombando come negli anni 90 focu meu........... spero che le istituzioni cominciano ha lavore come si deve altrimenti siamo spacciati.

    • a lavorare...congiunzione e non verbo

  • Stava grigliando le bombette .. e purtroppo sono esplose. Scusate l'ironia ma siamo messi molto male nella nostra provincia.

Notizie di oggi

  • settimana

    Minacce e proiettili a Parabita: lo Stato accanto ai commissari nelle elezioni

  • Cronaca

    "Violentò la figlia della convivente": condannato a 7 anni e 4 mesi

  • Attualità

    Reddito di cittadinanza, sono oltre 8 mila le domande accolte tra Lecce e provincia

  • Politica

    Esuberi e rischio licenziamenti in Sirti: i lavoratori si fermano per 4 ore

I più letti della settimana

  • Finisce con la Porsche nei campi: muore durante il ricovero giovane imprenditore

  • Accerchiata la masseria dello spaccio. E in una grotta, droga a volontà e un'arma

  • Troppo gravi le ferite, muore in ospedale 25enne ferito in un incidente stradale

  • Attendono il direttore, arrivano i carabinieri: banda colta sul fatto

  • Cocaina, materiale esplosivo e arma in cassaforte: arresti e denunce

  • Sorpassa due auto, poi il frontale con la terza: 30enne in codice rosso

Torna su
LeccePrima è in caricamento