Partiti i lavori della rotatoria di piazza Mazzini. Rimosse due palme, saranno ripiantate

Al via i lavori annunciati nella zona centrale di Nardò. Rimosse le piante che saranno custodite e poi ripiantate al termine dell’intervento. Modifiche per la circolazione

L'avvio dei lavori

NARDO’ – Come annunciato nei giorni scorsi sono partiti i lavori in Piazza Mazzini a Nardò dove nascerà una nuova rotatoria in grado di ridefinire la circolazione dello snodo tra corso Galliano, via Pilanuova, via Generale Cantore e via Grassi. Questa mattina i tecnici della Nuova Fise srl, la società affidataria dell’intervento, hanno provveduto alla rimozione delle due palme dell’area spartitraffico, che saranno custodite e poi ripiantate al termine dei lavori. Sono due le palme (della specie phoenix dactylifera), conosciute come palme da datteri, rinomate per il tronco slanciato e il fogliame e impiegate per la loro efficacia ornamentale per le quale qualche cittadino aveva manifestato alcuni timori circa l’espianto avvenuto in mattinata. Ma dal Comune è giunta la rassicurazione ufficiale.     

E’ stato anche spiegato da Palazzo Personè che in questo periodo di “assenza” delle essenze arboree saranno effettuate sulle stesse alcune attività finalizzate alla migliore gestione del pan di terra che avvolgerà l’apparato radicale. Altre azioni mirate sono in programma quando le due palme torneranno al centro della prevista isola verde centrale, al fine di aiutarle alla migliore ripresa vegetativa. L’intero intervento ha il conforto tecnico della consulenza fornita dall’agronomo Filippo Sparro. Il progetto della riqualificazione di piazza Mazzini (un intervento da 239 mila euro) come illustrato in più occasioni, oltre alla rotatoria e alla regolazione dei flussi di traffico, prevede il rifacimento degli attraversamenti pedonali e dei marciapiedi e l’individuazione di percorsi pedonali “protetti”, soprattutto a beneficio delle persone con disabilità. L’altra novità importante che l’intervento contempla, è la ristrutturazione del tratto di fognatura pluviale che si sviluppa in sotterraneo lungo corso Galliano. Contestualmente si è provveduto anche a cantierizzare la zona dei bagni pubblici e dell’area di corso Galliano che sarà interessata da un altro intervento di riqualificazione.  

Con l’apertura del cantiere della rotatoria di piazza Mazzini si rendono necessarie anche alcune modifiche alla circolazione veicolare già disposte con apposita ordinanza del comando della polizia locale. Per tutta la durate degli interventi sarà istituita la circolazione delle auto in rotatoria su piazza Mazzini, con direzione di marcia antioraria e con diritto di precedenza su tutti i veicoli in immissione sulla stessa da Corso Galliano, via Pilanuova, via Grassi e via Cairoli. Ci sarà il senso unico di circolazione sulla tratta di corso Galliano compresa tra le intersezioni con via Vittoria e via Pilanuova (direzione di marcia piazza Mazzini). Sarà invertito il senso unico di circolazione sul tratto parallelo interno di corso Galliano (direzione di marcia piazza Diaz), con il conseguente divieto di sosta e fermata su entrambi i lati. In pratica, una trentina di parcheggi disponibili nell’area della tratta interna di corso Galliano saranno momentaneamente inutilizzabili. Infine, sarà interdetta la circolazione ai mezzi dei trasporti pubblici su corso Galliano, piazza Mazzini e via Grassi con conseguente spostamento delle attuali fermate. Gli autobus transitanti su via XX Settembre potranno utilizzare percorsi alternativi proseguendo su via De Gasperi, via Acquaviva o via Duca degli Abruzzi. Gli autobus transitanti su via XXV Luglio potranno utilizzare percorsi alternativi proseguendo su via Siciliano, via Due Giugno o via Roma. La polizia locale potrà disporre ulteriori limitazioni e deviazioni di dettaglio necessarie per migliorare la sicurezza e la circolazione e limitare i disagi ai residenti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Mi sembra dalle varie notizie su Nardò degli ultimi periodi che questa amministrazione stia davvero apportando dei miglioramenti, passeggiare per il paese è diventato piacevole. Tutto il contrario di quanto sta avvenendo nel capoluogo.

Notizie di oggi

  • Politica

    Congedo: "Filobus ed estimi, due errori del centrodestra. Salvemini? Senza coraggio"

  • Politica

    Fiorella: "Liberare il centro storico per pedoni e bici. Sgm va riprogettata"

  • Cronaca

    Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Cronaca

    Prete accusato di aver molestato una 13enne: caso chiuso

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

Torna su
LeccePrima è in caricamento