Tragedia in ospedale: un uomo si toglie la vita lanciandosi dal quarto piano

E’ accaduto nel corso del pomeriggio, all’interno del “Vito Fazzi” di Lecce. Nulla da fare per la vittima, di Trepuzzi, nonostante gli immediati soccorsi

L'ospedale "Vito Fazzi", luogo della tragedia.

LECCE - Si lancia dal quarto piano dell’ospedale e perde la vita. Una tragedia nella tragedia quella che si è verificata nel pomeriggio di oggi, in città, all’interno del nosocomio “Vito Fazzi”. Un uomo 68enne, di Trepuzzi, è la vittima del disperato gesto dovuto, con ogni probabilità, a una grave notizia sulle sue condizioni mediche.

Il paziente, dopo essersi arrampicato sul davanzale di una finestra del corridoio del reparto di Medicina,  si è lanciato nel vuoto, a circa una dozzina di metri di altezza, finendo al suolo e senza scampo. Immediati i soccorsi da parte del personale sanitario presente ma, vista la violenza dello schianto, per lui non c’è stato nulla da fare. Al personale ospedaliero non è rimasto che constatarne il decesso, per le gravi lesioni riportate.

Sul luogo, oltre a medici e infermieri dei reparti, anche gli agenti di polizia della sezione volanti. Il corpo dell’uomo è stato trasferito presso la camera mortuaria dello stesso ospedale, su disposizione dell’autorità giudiziaria.  Una notizia sconvolgente per i famigliari della vittima, avvisati poco dopo di quanto accaduto. Non si tratta, peraltro, del primo episodio simile all'interno dell'ospedale del capoluogo salentino. A febbraio scorso, dallo stesso piano, un 66enne si lasciò cadere nel vuoto, perdendo la vita sul colpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

  • Si fingeva chef stellato per molestare universitarie: preso 23enne

  • Cocaina e marijuana in casa: perquisizione dopo i pedinamenti, arrestato

Torna su
LeccePrima è in caricamento