Caffè: proprietà, benefici e controindicazioni

Dal mattino alla sera, il gusto e l'aroma del caffè. Ideale per un incontro di lavoro o un semplice momento di relax con gli amici

Il caffè è una delle bevande più conosciute e richieste al mondo. Il suo aroma inconfondibile e il gusto amaro e forte vengono ottenuti dalla tostatura e macinatura delle bacche di piccoli alberi tropicali del genere coffea. Le prime testimonianze del caffè risalgono al ‘500, periodo in cui si cominciò anche a studiare i suoi benefici.

La sostanza principale presente nel caffè che lo caratterizza è la caffeina; ma sono contenuti anche bioflavonoidi, vitamine, sali minerali. La caffeina, se assunta in dosi limitate, fa bene alla nostra salute. Per esempio, stimola la corteccia celebrale, aumenta la capacità di concentrazione; facilita la digestione biliare e gastrica, migliorando i movimenti della muscolatura dell’intestino. È utile, inoltre, per il cuore perché dilata i vasi sanguigni, accelerando i battiti. Contrasta l’affaticamento muscolare in caso di fatiche prolungate e aumenta la resistenza in chi fa sport. La caffeina alza la pressione sanguigna e dilata i bronchi nei soggetti asmatici. Alcuni studi hanno evidenziato che il consumo di caffè è associato alla riduzione dell’incidenza dei tumori della prostata e del colon-retto. Altri studi affermano che il caffè, grazie ai suoi antiossidanti, contrasta la perdita ossea parandontale.

Alcune controindicazioni

Come in tutte le cose, gli eccessi non vanno mai bene. Pertanto, non è il caffè a danneggiare ma il suo smisurato consumo. I “caffeinomani”, cioè coloro che bevono oltre i cinque caffè durante il giorno, devono sapere a cosa vanno incontro. Gli esperti dicono che si possono bere al massimo quattro tazzine di caffè al giorno. Chi esagera può soffrire di insonnia e sentirsi molto eccitato, nervoso e ansioso; può lamentare acidità di stomaco ed esofagite; può andare incontro a tachicardie, aritmie e palpitazioni.

Il caffè, in dosi elevate, macchia e ingiallisce i denti e riduce l’assorbimento di ferro e calcio, perciò le donne in menopausa devono stare molto attente. È importante affermare e sapere che gli effetti negativi del caffè aumentano se è associato ad alcool e fumo. Per tutte quelle donne che hanno voglia di diventare madri, è bene che sappiano che il consumo eccessivo di caffè riduce la fertilità. 

Alcune dritte sul caffè

Il consiglio è quello di bere caffè di qualità, ben torrefatto e macinato poco prima dell’uso; è bene che il caffè sia anche biologico, quindi che le bacche non siano state irrorate di pesticidi. La polvere del caffè può essere attaccata da muffe, quindi è meglio macinarlo ed usarlo subito, oppure riporlo, già in polvere, in quei contenitori ermetici in commercio. È utile anche evitare bicchieri usa e getta perché al contatto con la bevanda bollente rilasciano molecole nocive per il corpo umano.

Il caffè decaffeinato

Per chi non vuole rinunciare ad più caffe al giorno, da solo o in compagnia, esiste il caffè decaffeinato che contiene una quantità minore o assente di caffeina. E dunque che sia preparato al bar, con la moka di casa nostra o con le cialde, il caffè non è solo una bevanda deliziosa, ma è un dolce momento di pausa e riflessione in pace con se stessi o un momento di "comunione" magari durante il lavoro per scambiare due chiacchere con gli amici. 

E poi si sa, non c'è niente di meglio, che prendersi un buon caffè con la persona giusta!

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Uova: quante ne possiamo mangiare e come cucinarle

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Vino adulterato: undici arresti e quattro aziende sequestrate dal Nas

  • Violento nubifragio sferza il Salento. Strade allagate, centri in tilt

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Frontale al rientro dal mare, donna di 38 anni grave in Rianimazione

  • Incendio nel parco di Punta Pizzo. Giallo sul ritrovamento di un cadavere

Torna su
LeccePrima è in caricamento