"Felice di essere con voi": Elisa super ospite del concertone della Taranta

La cantautrice triestina ha annunciato su Instagram la sua partecipazione la sera del 24 agosto: "Sono molto contenta perché questo sta diventando un evento globale"

Elisa in un concerto a Roma, nel 2016 (foto Ansa)

MELPIGNANO - Un super annuncio, quello della cantante Elisa ai fan che la seguono su Instagram. In un video allegato alla sezione “stories”, l'artista triestina ha comunicato entusiasta la partecipazione alla Notte della Taranta, durante la tappa finale di Melpignano il 24 agosto.

"Sono molto, molto contenta di esserci. Sta diventando un evento globale. Sarete in tantissimi. Per me è un grandissimo onore esserci e non vedo l'ora. Ci vediamo a La Notte della Taranta a Melpignano il 24 agosto con la pizzica": queste le parole della cantautrice triestina, balzata in cima alle classifiche con il primo disco “Pipes & Flowers” e già vincitrice dell'edizione del 2001 del Festival di Sanremo.

Insieme a lei, sul palco del Concertone, vi saranno nomi illustri come quello del rapper Guè Pequeno, chiamato come lei a reinterpretare, in chiave contemporanea, la tradizione popolare della pizzica.Il maestro concertatore di questa edizione sarà Fabio Mastrangelo, direttore musicale della Russian Philarmonic di Mosca. L'evento sarà trasmesso in diretta su Rai2 a partire dalle 22.30.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sete post-pizza? Ecco il perché e come ovviare al problema

  • Paura in pieno giorno: tre esplosioni in pochi secondi. Sventrata una casa, fermato proprietario

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Doppio blitz, armi nascoste e stupefacenti a chili: scattano le manette

  • “Salvato il soldato Paolo”, carabinieri salentini in prima linea nel trasferimento del generale

  • Scoppia una rissa, un 25enne ferito al setto nasale per aver chiamato la polizia

Torna su
LeccePrima è in caricamento