"Curva Nord Michele Lorusso e Ciro Pezzella". La gratitudine dei familiari

Il covo storico della tifoseria leccese dedicato alla memoria dei calciatori scomparsi il 2 dicembre del 1983 in un incidente stradale a Mola di Bari

La targa apposta e le foto dei due calciatori.

LECCE – Alla presenza della moglie di Ciro Pezzella, Annarella Carlino, e della figlia di Michele Lorusso, Tiziana, è avvenuta l’intitolazione della Curva Nord ai due calciatori scomparsi il 2 dicembre del 1983 in un incidente stradale all'altezza di Mola di Bari. Domani, esattamente nel 35esimo anniversario dalla morte, il Lecce scenderà in campo a Carpi, dove sarà seguito in massa dai suoi tifosi, con un patch sulla maglia per ricordare le eterne bandiere.

L’idea dell'intitolazione, voluta dal consigliere comunale Gabriele Molendini, è stata accolta dall’amministrazione, oggi presente con il sindaco Carlo Salvemini e il vice, Alessandro Delli Noci. I familiari dei calciatori hanno dimostrato profonda gratitudine, innanzitutto per la tifoseria giallorossa che da quel tragico giorno non ha mai fatto mancare il proprio sostegno dimostrando, ad ogni ricorrenza dell'incidente, quanto vivo resti il ricordo dei due beniamini.

IL VIDEO - La cerimonia, le interviste

Quell’affetto è stato ribadito anche oggi: nel piazzale antistante la porta numero undici erano presenti numerosi tifosi di tutte le età: dai bambini che hanno visto Lorusso e Pezzella in qualche vecchia foto o sul murale realizzato in via Ragusa, a poche centinaia di metri dallo stadio un anno addietro, ai sostenitori più anziani che di Lorusso e Pezzella ricordano le gesta sportive e la profonda autenticità: interpreti del “calcio di una volta”, da oggi danno il nome alla curva dove batte il cuore del Lecce.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Imparino gli uomini della vecchia Giunta Perrone.

  • Andava intestato lo stadio, non la curva

    • Concordo

  • questi giocatori non muoino mai

Notizie di oggi

  • Politica

    Election day, l'affluenza alle 12: in calo il dato delle comunali leccesi

  • Nardò

    Si indaga sull’ennesima auto in fumo: forse l’azione di un piromane

  • Politica

    Mercatone Uno, fallisce la società. Dramma occupazionale per 123 famiglie

  • Eventi

    Un cortometraggio girato nel Salento: ad Acaya la presentazione del progetto

I più letti della settimana

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Suicida in cella d'isolamento, la madre denuncia: "Mio figlio doveva prendere farmaci"

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

  • In tre lo accerchiano sotto casa, commerciante pestato e rapinato

  • Un Rolex inesistente e il finto rimborso. Ed è doppia truffa da 24mila euro

Torna su
LeccePrima è in caricamento