← Tutte le segnalazioni

Eventi

Bar Camp, un'officina dello sviluppo locale

Palazzo Marchesale · Galatone

Grande evento a Galatone il 20 marzo 2015. Si è parlato di Cultura, innovazione, conoscenza, sostenibilità, bellezza, identità, racconti e talenti. Nella splend...ida sala del Palazzo Marchesale si è tenuto "Bar Camp - un'Officina di Sviluppo locale" promosso dal Comune di Galatone e da AFORISMA Business School in collaborazione con il GAL "Serre Salentine". L'evento ha avuto la struttura della "non-conferenza" tematica con l'obiettivo di stimolare la condivisione e l'apprendimento di nozioni in un ambiente libero e aperto al confronto.

Infatti, dopo la presentazione dell'iniziativa da parte della Dott.ssa Elisabetta Salvati, Vicepresidente ASFOR (Associazione per la Formazione Manageriale) e Direttore Scientifico di AFORISMA Business School, i saluti del Sindaco Livio Nisi, l'intervento del Prof. Vitantonio Gioia, Direttore del Dipartimento di Storia, Società e Studi sull'Uomo di Unisalento, la relazione del Dott. Ivano Russo, Consigliere per la Coesione Territoriale del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio, dal titolo "Da Expo e territori alla Carta di Milano: lo sviluppo delle eccellenze e identità locali", i convegnisti hanno partecipato a tre tavoli tematici: il primo denominato "Focus Expo" con il coordinamento di Francesco Pacella - Presidente del GAL "Serre Salentine", il secondo su "Capitale sociale e occupazione" con il coordinamento di Paolo Paticchio, Presidente Terra del Fuoco Mediterranea, il terzo " Valorizzazione degli attrattori culturali" con il coordinamento di Grazia Manni - Imprenditrice Culturale "Manni Editori".

La relazione del Dott. Ivano Russo, molto apprezzata dal pubblico presente, è spaziata da Pompei a Milano Expo 2015, ha presentato il PON "Cultura e Sviluppo" 2014 - 2020 cofinanziato dai fondi comunitari (FESR) e nazionali, per un ammontare complessivo di circa 490,9 milioni di euro, che vede il MiBACT nel ruolo di amministrazione proponente e Autorità di gestione. Il Programma Operativo Nazionale (PON) "Cultura e Sviluppo" 2014 - 2020 è destinato a 5 regioni del Sud Italia - Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia - ed ha come principale obiettivo la valorizzazione del territorio attraverso interventi di conservazione del patrimonio culturale, di potenziamento del sistema dei servizi turistici e di sostegno alla filiera imprenditoriale collegata al settore. Considerato che si prevedono oltre 20.000.000 di visitatori ad EXPO 2015 è stato elaborato il Progetto "Expo e Territori" (Viaggio alla scoperta dei tesori nascosti e delle eccellenze agroalimentari d'Italia) che ha lo scopo di collegare l'evento che si svolgerà a Milano ai diversi territori italiani, affinché possano divenire destinatari di flussi turistici provenienti dall'Expo. "Il progetto è coordinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e realizzato con il Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica e il supporto operativo di Invitalia, l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa.

Sono coinvolte 19 Regioni e la Provincia Autonoma di Trento - che hanno formulato il pacchetto d'offerta territoriale - e 5 Ministeri (Politiche agricole, alimentari e forestali; Beni e attività culturali e turismo; Affari esteri e cooperazione internazionale; Istruzione, università e ricerca; Ambiente, tutela del territorio e del mare) che hanno avviato, in Italia e all'estero, iniziative collaterali di promozione, interscambio culturale, animazione e formazione. L'obiettivo è quello di: 1) Valorizzare le aree del Paese che, per caratteristiche di dotazione di risorse (culturali, ambientali, del "saper fare" in particolare rispetto ai temi dell'EXPO) possano divenire destinatarie di flussi provenienti dall'Expo; 2) Promuovere la conoscenza a livello internazionale delle risorse territoriali delle Regioni italiane; 3) Indurre effetti rilevanti in termini di competitività dei territori e dei sistemi produttivi e innescare processi di sviluppo e crescita basati sulla valorizzazione delle loro risorse". …"Altro obiettivo primario del progetto è quello di esaltare le eccellenze agroalimentari dei territori italiani, attraverso una serie di iniziative che sfruttino più mezzi di comunicazione.

A questo scopo verranno realizzati anche video promozionali di ogni Regione, dove si metterà in mostra lo stretto legame tra cibo e territorio, tra bellezza del paesaggio e saper fare che sono gli elementi portanti del successo del Made in Italy nel mondo". Le conclusioni dei lavori dei tavoli sono state a cura di Cordella Antonio per il primo Tavolo; Luigi Spedicato - Docente, Formazione, Valutazione e Politiche delle Risorse Umane Università del Salento per il secondo Tavolo e Vincenzo Santoro - Direttore Dipartimento Cultura e Politiche Giovanili ANCI per il terzo Tavolo. Il Bar Camp si è concluso con una serie di domande da parte del pubblico e risposte da parte del Dott. Ivano Russo, che si è complimentato con l'organizzazione, l'attinenza delle tematiche trattate e la competenza dei partecipanti.

Il Sindaco Livio Nisi, nelle conclusioni finali, fa presente che questa tappa di Expo 2015 è l'unica in Puglia e si farà in modo che possa avere risvolti positivi sul nostro territorio e soprattutto a Galatone. Sarà realizzata un'Enoteca Culturale che sarà il punto di riferimento per tutti i prodotti tipici del Salento e un punto di attrazione dal punto di vista culturale. Galatone, pertanto, rientrerà nei percorsi previsti dal progetto "Expo e Territori" e quindi notevoli flussi turistici provenienti da Expo 2015 saranno convogliati nella nostra Città con conseguenti ricadute positive sulla nostra economia.

Dirigente Scolastico

Prof. Luigi De Giorgi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
LeccePrima è in caricamento