← Tutte le segnalazioni

Altro

Il futuro... che avanza...?

Litoranea sud · Gallipoli

In data 14 luglio 2015 dopo diverse vicende giudiziarie veniva ancora una volta

I N G I U N T O al Sig ............ , (proprietario) in qualità di amministratore della ............. a DEMOLIRE e RIPRISTINARE lo stato dei luoghi a sua cura e spese, entro il termine di giorni 90 (novanta) dalla data di notifica della ordinanza n. 164 del 14/07/2015.

http://albo2.parsec326.it/AlboPretorio/documenti/D883/2015/265080_Ord_2015_164_v1.pdf

Veniva ribadito che :

" Decorso inutilmente il termine dei 90 giorni dalla notifica dell'ordinanza senza che sia stata eseguita la demolizione e/o ripristino dei luoghi delle opere, IL BENE , L'AREA DI SEDIME e LE PERTINENZE , nei limiti di legge, SARANNO ACQUISITI DI DIRITTO GRATUITAMENTE AL PATRIMONIO DEL COMUNE acquisiti di diritto gratuitamente al Patrimonio del Comune ai sensi del 3° comma dell'art.7 della legge 28/2/1985, n.47 (foglio 25 già p.lla 124 ora p.lle 913 e 914)"

Avendo notato dalle foto allegate , nessuna demolizione , anzi una prosecuzione dei lavori con addirittura altre realizzazioni di manufatti, qualche domanda sorge spontanea : e' TUTTA PROPRIETA' COMUNALE ? ; l'ordinanza tarda ad essere eseguita ? ; è in questa area che la " POLITICA LOCALE " HA MESSO GLI OCCHI ?;

sono tali e tanti gli interessi che ruotano attorno a questa faccenda che non esistono ne leggi ne regolamenti ?

Un Grazie a coloro i quali sapranno dare delle risposte esaurienti .

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
LeccePrima è in caricamento