Sul palco della Royal Albert Hall il Canzoniere Grecanico Salentino

Mercoledì sera la formazione salentina guidata da Mauro Durante si esibirà nell'ambito dei "Bbc Proms", stagione concertistica fondata nel 1895

La formazione attuale del Canzoniere Grecanico Salentino.

LECCE – Per il Canzoniere Grecanico Salentino un nuovo, prestigioso, riconoscimento. Questa volta non si tratta di un premio, come avvenne nel 2018 ai Songlines Music Awards per la categoria “miglior gruppo di world musica al mondo”, ma dell’opportunità di suonare alla Royal Albert Hall di Londra in occasione dei “Bbc Proms”, storica stagione concertistica fondata nel 1895.

La formazione salentina, fondata nel 1975 da Rina Durante e guidata dal 2007 da Mauro Durante, si esibirà il 4 settembre, mercoledì, insieme al chitarrista inglese Justin Adams e a Ballaké Sissoko. Gli altri componenti sono Alessia Tondo (voce e percussioni), Silvia Perrone (danza), Giulio Bianco (zampogna, armonica, flauti e fiati popolari, basso), Massimiliano Morabito (organetto), Emanuele Licci (voce, chitarra, bouzouki) e Giancarlo Paglialunga (voce, tamburieddhu).

La partecipazione dei due ospiti al concerto - inzio programmato alle 23.15 ora italiana con diretta su Bbc 3 - è stata preparata con un lavoro ad hoc e per l'occasione l'organizzazione del festival ha deciso di rimuovere tutti i sedili dalla platea per trasformarla in una grande arena per ballare ai ritmi indiavolati del Canzoniere. Naturalmente ci sarà spazio per l’ultimo album, “Canzoniere”, al quale Adams ha collaborato. La conoscenza tra Durante e Sissoko risale invece all'edizione del 2011 della Notte della Taranta, probabilmente tra le migliori in assoluto delle 22 celebrate fino a oggi. 

Acclamato dalla stampa specializzata e osannato nelle rassegne cui il gruppo ha partecipato, tra i quali il Womad, il festival fondato da Peter Gabriel e il San Francisco Jazz Festival, "Canzoniere" è stato registrato tra Lecce e New York

Leggi la recensione di Lecceprima (17 novembre 2017)

Ma c’è un’altra novità di prossima presentazione per il gruppo: dopo il remix del producer e dj salentino Andrea Mangia aka Populous del brano “Ientu”, è in arrivo un docufilm del regista leccese Davide Barletti che, con il film “La guerra dei cafoni", ha ottenuto due candidature ai Nastri d'Argento e una ai David di Donatello.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Tallonano la Punto, poi il colpo di pistola per far scendere la vittima

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

Torna su
LeccePrima è in caricamento