Focara, conto alla rovescia: dal corteo all'attesa accensione. Poi i concerti

Alle 20 di martedì 16 ritrovo davanti al municipio. Circa mezzora dopo la grande pira allestita in piazza Tito Schipa comincerà ad ardere

La pira oramai ultimata.

NOVOLI – Tra circa 24 ore la Fòcara di Novoli tornerà ad ardere in onore di Sant’Antonio Abate, oggetto di una diffusa devozione.

Alle 20 di martedì 16 gennaio è infatti fissato il ritrovo, davanti al municipio, con le autorità civili, militari e religiose che in corteo raggiungeranno piazza Tito Schipa dove con pazienza certosina e grande collaborazione tra i volontari sono state accatastate le migliaia di fascine. Per l’accensione quest’anno è stata introdotta la novità del braciere e della fiaccola, affidata al sindaco, Gianmaria Greco e al baby sindaco Federico Perrone.

Prima è però prevista la sfilata del Carillon Umano a cura della Compagnia Italento: un pianoforte meccanico munito di ruote e motore vagherà sulle note musicali guidato da un settecentesco pianista-pilota mentre un’eterea ballerina danzerà sulle punte. Quindi spazio allo spettacolo  “Krauni – storia di una scintilla”, a cura di Sbang produzione spettacoli, associazione culturali Stranivari e Artisti di Strada indipendenti. Lo spettacolo è stato creato ad “hoc” per l’ evento dell’accensione della Fòcara ed è stata l’occasione per coinvolgere alla sua creazione varie compagnie di arte di strada della scena pugliese. E’ uno spettacolo suggestivo che unisce la magia delle arti circensi, in particolare la giocoleria con attrezzi di fuoco, l’acrobatica e l’espressione corporea al fascino degli effetti pirotecnici. Poi il via all'affascinante spettacolo pirotecnico a cura della ditta Fratelli Cosma.

A partire dalle ore 22, nell’Area Fòcara, spazio alla musica. Si esibiranno Giuliano Palma, Tonino Carotone, l’Antonio Amato Ensemble e Bobo Rondelli. Ad aprire il concerto l’Antonio Amato Ensemble.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Dopo la confisca, “testa di legno” per ditta in odor di mafia: sigilli a patrimonio dei De Lorenzis

  • I pacchi? In casa della postina infedele. E il figlio scovato con la droga

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

Torna su
LeccePrima è in caricamento