L'eldorado all'improvviso: Acquaviva, un'insenatura paradisiaca

Uno degli scorci più intimi del litorale salentino immortalato da un nostro assiduo lettore

Lo scatto a Diso.

MARITTIMA (Diso) - Una delle marine più "nascoste", nello scatto di Antonio Merico, un assiduo lettore di LeccePrima.

***

LeccePrima intende regalare questa rubrica ai suoi lettori. Si chiama "La foto del giorno" e scopo dell'iniziativa è pubblicare sul nostro giornale gli scatti che vorrete inviarci con una semplice e-mail all'indirizzo redazione@lecceprima.it

Vi invitiamo pertanto a dare sfogo al vostro estro fotografico e a firmare per LeccePrima la "Foto del giorno". Ma sono gradite anche due righe di commento, se siete d'accordo: dove è stata scattata la fotografia, per esempio, quando e perché. E allora, armatevi di obiettivo, fateci vedere di cosa siete capaci e occhio allo scatto!

P.S.: Nel momento in cui invierete le foto sarà sempre la redazione di LeccePrima a decidere se pubblicarla, oppure no. Inoltre la e-mail che ci invierete varrà come autorizzazione.

Potrebbe interessarti

  • Il cane amante del mare e dei tramonti

  • Gioiello salentino: il fascino di Gallipoli dalla città vecchia

  • Memoria di pietra: lo scatto nelle campagne di Poggiardo

  • La plastica affoga i nostri mari

I più letti della settimana

  • Vacanze. E il calzolaio si dà per disperso

  • Il cane amante del mare e dei tramonti

  • Nel Salento scogli sospesi sull'acqua trasparante: benvenuti a Porto Selvaggio

  • Gioiello salentino: il fascino di Gallipoli dalla città vecchia

  • Memoria di pietra: lo scatto nelle campagne di Poggiardo

  • Paesaggio senza tempo: la magia dell'alba a Conca Specchiulla

Torna su
LeccePrima è in caricamento