Niente navetta a Pasqua in aeroporto. "Viaggiatori abbandonati"

La segnalazione è dell'Aduc di Lecce. "Una forma di penitenza pasquale dell'ultima ora. Davvero si può credere che solamente perché domenica ricorre anche una festività religiosa un servizio pubblico possa essere sospeso?"

 

“Autolinea regionale Lecce – aeroporto di Brindisi ai più nota come “navetta per l’aeroporto”.  “Si porta a conoscenza della gentile clientela che domenica 8 aprile 2012 giorno di Pasqua, l’autolinea in oggetto non verrà esercitata”. Questo l’avviso, segnalatoci da un consumatore, che campeggia all’ingresso dell’aeroporto di Brindisi. Stupiti siamo andati a verificare gli aerei da e per Brindisi nella giornata di domenica prossima. Non ci pare che l’aeroporto sia chiuso. Allora abbiamo controllato i treni e gli autobus di altre linee: anche qui tutto normale come sempre. Sita e Cotrap, evidentemente, sono aziende spiritualizzate.

Chi parte da Lecce e che ci vuole arrivare dovrà arrangiarsi. Una forma di penitenza pasquale dell’ultima ora. Davvero si può credere che solamente perché domenica ricorre anche una festività religiosa un servizio pubblico possa essere sospeso? Meno bigottamente verrebbe da pensare che quella navetta non la prende nessuno e quindi sospendendone l’esercizio non cambia nulla. Così fosse, però, sarebbe il caso di ripensare quel servizio. La verità, sicuramente, è un’altra. In un territorio con velleità, vocazione dicono, turistica, il viaggiatore è abbandonato a se stesso a favore di ben altre vocazioni. Amen.

 

* delegato Aduc Lecce


Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento