"6 ore coratina", trasferta ricca di successi per l'Action Running Monteroni

Tanti gli atleti salentini impegnati nelle tre gare: la 6 ore di corsa, la maratona e la mezza maratona

LECCE – Trasferta ricca di successi per gli atleti dell’Action Running Monteroni impegnati nella prima edizione della “6 ore coratina”. La squadra guidata dal presidente Tonio Puscio ha raggiunto in massa Corato, colorando di verde le vie della cittadina barese. Ben dieci gli atleti impegnati nella sei ore di corsa, su un percorso lungo poco più di un chilometro e 200 metri, caratterizzato da un primo tratto in discesa seguito da una ripida salita e una buona parte di basolato, caratteristiche che hanno messo a dura prova i muscoli e le articolazioni dei podisti. La gara è partita poco dopo le 13. Fermati purtroppo da un infortunio ma presenti a supportare e incitare il gruppo Antonio Candido e Massimo Donno.

Grande prova per Giovanni Marrocco, all’esordio sulla lunga distanza, capace di chiudere le sei ore di gara con 60,650 chilometri, 23esimo assoluto e primo nella categoria SM. Dietro di lui Andrea Barnaba che, in vista della grande sfida del Passatore, ha percorso 59,341 chilometri. A seguire Gianni Mancarella che, seppur rallentato da qualche piccolo problema fisico, ha chiuso con 58,224 chilometri. Per Antonio Attanasio 57,043 chilometri; 51,423 per Roberto “Bobo” Ciurlia e 50,946 per Stefano Centonze. Una straordinaria Tonia Tarantino ha conquistato il primo posto nella categoria SF40 con 50,995 chilometri, precedendo il marito (compagno nella corsa e nella vita) Vincenzo Petrachi, che ha chiuso con 49,772 chilometri. Buona prestazione anche per Luciano Mancarella, con 44,505 chilometri e un inarrestabile Dario Arnesano, capace di percorrere 41,278 chilometri. Salvatore Taurino della Podistica Copertino ha percorso in sei ore 58,884 chilometri.

Successo salentino anche nella maratona, dove lo “straniero” del gruppo, Andrea Conte dell’Atletica Surbo, ha vinto in scioltezza una gara corsa in solitaria con il tempo di 3 ore, 18 minuti e 53 secondi. Otto, invece, gli atleti al via della mezza maratona (con diciotto giri da percorrere per una distanza complessiva di 21,834 chilometri). Il primo a raggiungere la distanza prevista è stato Massimo Falsanito con 1.44.09 (primo nella categoria SM50 e nono assoluto), davanti al presidente Tonio Puscio (1.45.55). Grande prova per Arianna Abate, seconda assoluta tra le donne e prima nella categoria SF con il tempo 1.47.35. A completare il gruppo Giuseppe Madaro 1.49.22; Pasquale Giovanni Greco con 1.58; Barbara Cosma 2.06.25; Caterina Carrozzini 2.08.49 e Simonetta Manca 2.12.51.

In gara nella mezza maratona anche tre atleti della Salento is Running: Salvatore Scatigna con 1.50.44; Salvatore Paladini 1.54.51 e Donato Paladini 1.57.58.

Per tutti una bella domenica di sport, divertimento e amicizia, tra risate, fatica e (ovviamente) buon cibo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Dopo la confisca, “testa di legno” per ditta in odor di mafia: sigilli a patrimonio dei De Lorenzis

  • I pacchi? In casa della postina infedele. E il figlio scovato con la droga

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

Torna su
LeccePrima è in caricamento