Il Lecce non perde tempo: Panagiotis Tachtsidis è arrivato in città

Il mediano greco pronto per le visite mediche. Ha 27 anni, ha giocato diverse stagioni in serie A e vestito la maglia della sua nazionale

Tachtsidis in una sfida di Champions tra Olympiacos Pireo e Juve (foto Ansa).

LECCE – L’arrivo in città di Panagiotis Tachtsidis è la prima novità calcistica del nuovo anno in casa Lecce. Non è ancora tempo di annunci ufficiali, ma se il greco dovesse superare a pieni voti le visite mediche, sarà lui il primo tassello a completamento dell’organico a disposizione di Fabio Liverani. L’accordo con il calciatore e con la società di appartenenza, il Nottingham Forest, è stato raggiunto. Quest’anno non ha mai giocato e ha una voglia matta di tornare in Italia. 

Il club di via Costadura era sulle sue traccie da tempo con il direttore sportivo Mauro Meluso. Con questa mossa di mercato il Lecce manda un segnale forte al campionato, dimostrando di voler credere alla possibilità di restare nel gruppetto delle migliori fino all'ultimo, nel quale adesso staziona forte del quarto posto al termine del girone di andata.

Mediano di 27 anni, un metro e 90 di altezza, con una esperienza già consolidata in serie A con le maglie di Roma, Catania, Hellas Verona, Genoa, Cagliari. Vanta diverse presenze con la nazionale del suo Paese e anche in Champions League (tre con l’Olympiacos Pireo).  Gli sono riconosciute una intelligente visione di gioco e buona tecnica. Il suo limite principale, invece, risiede in un’andatura piuttosto compassata, ma il senso tattico e la capacità di interdizione lo aiutano a compensare la mancanza di rapidità.

Con il suo arrivo, Liverani avrebbe un’ulteriore opzione per un centrocampo già di buon livello e assortito. L’allenatore del Lecce, nelle 18 partite finora disputate in campionato, ha praticamente fatto ricorso a tutti gli elementi a sua disposizione: Mancosu ha collezionato 18 presenze, Petriccione 17, Scavone 16, Falco 13, Tabanelli 12, Arrigoni 10, Armellino 8, Haye 7.

La ripresa degli allenamenti è fissata per il 9 di gennaio. Il 19 invece è in programma il primo match del girone di ritorno: al Via del Mare sarà di scena il Benevento.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Buongiorno Sig. Prof. Armando,volevo solo puntualizzare che i miei erano commenti senza fondamento ma giusto per capire come funziona la sezione commenti di questa app dato che dopo innumerevoli tentativi sono riuscito a registrarmi. Tornando al discorso acquisto calciatore non penso di essere la persona adatta a fare commenti specialmente tecnici,lo lascio ad altri. L'unica cosa che penso interessi a tutti compreso lei e me,è il Lecce,che possa ritornare quanto prima sul palco che gli compete.....cioè la serie A!

    • Ed è quello che tutti vogliamo sig Marcello ma di certo non possiamo competere ,a livello di mercato,con squadre più attrezzate a livello economico.Cerchiamo di essere tutti più ottimisti..La saluto e..Forza Lecce

  • Prego i dirigenti del Lecce di farsi consigliare dal Sig.Prof: Marcello,prima di acquistare qualcuno..!! Ma roba da matti!!

  • bah

  • Speriamo bene!

  • Giocatore di gran livello. Bravi bel colpo!

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Cronaca

    In tre lo accerchiano sotto casa, commerciante pestato e rapinato

  • Salute

    I salentini? Forti di cuore, ma consumano troppi farmaci per asma

  • Attualità

    Volo in elicottero: il disseccamento degli ulivi spaventa il ministro Centinaio

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Oltre 1 chilo di cocaina, arrestato il fratello del boss del clan "Vernel"

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Far West vicino alla banca: spari in aria, rapinati 35mila euro

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

Torna su
LeccePrima è in caricamento