Il Lecce si impone per 5 a 1 con il Gallipoli nel test match

Il Lecce di mister Rizzo, a una settimana dal via del campionato, ha affrontato la compagine ionica impegnata nel campionato di Eccellenza

Il colpo di testa di Di Piazza per l'1 a 0 (foto Chilla).

LECCE – Al Via del Mare terminata col risultato di 5 a 1 per il Lecce ll'amichevole contro il Gallipoli, formazione di Eccellenza nella quale milita l'ex Alessandro Carrozza. Nei padroni di casa assenti Costa Ferreira e Pacilli, che stanno smaltendo i rispettivi infortuni e Drudi che è in permesso dopo essere diventato padre. A segno Di Piazza, Torromino e Marino nel primo tempo, Caturano e Mancosu nella ripresa. Per gli ospiti a segno.

Primo tempo

In avvio di gara ottima intuizione di Di Piazza che si libera al vertice dell’area piccolo con uno stop a seguire cercando poi di scavalcare Passaseo che però intercetta di pugno. Applausi dagli spalti: i tifosi sono sistemati nei due settori distinti al lato della Tribuna Centrale.

Al 14' colpo di testa di Riccardi, comoda parata di Passaseo.

Al 16' punizione di Tsonev dalla distanza, la sfera termina al lato

Al 17' Torromino sfiora la marcatura con un tiro in diagonale di piatto destro, deviato in corner

Sugli sviluppi del calcio d'angolo, calciato da Tsonev, Di Piazza va in gol: il suo colpo di testa, simile a quello vincente nella gara di Vercelli, viene appena sfiorato da Passaseo.

Al 20' occasione per Tsonev, la sua conclusione da buona posizione non inquadra lo specchio della porta.

Di Piazza in progressione entra in area di rigore, ma viene contrastato in extremis sull'ultimo dribbling. Forse avrebbe potuto provare il tiro prima.

Al 31' raddoppio del Lecce: Torromino, servito da un grande lancio di Monaco, prepara la conclusione e realizza con un destro sul primo palo che lascia immobile Passaseo.

Vicino rileva Chironi: spazio anche per il terzo portiere del Lecce

Al 33' Di Piazza vicinissimo alla terza marcatura: stop di petto a pochi metri dalla porta e conclusione potente deviata però in corner

Al 36' Torromino si incarica di calciare una punizione dal vertice sinistro dell'area: precisa l'esecuzione, ma Passaseo con l'aiuto della traversa evita la rete

Al 38'. sugli sviluppi del calcio d'angolo, Marino svetta tutto solo all'altezza del dischetto e realizza il 3 a 0. Il cross è di Torromino

Primo tempo

Lecce: Chironi; Gambardella, Riccardi, Marino, Di Matteo; Megelaitis, Monaco, Tsonev; Capristo, Di Piazza, Torromino. All. Rizzo

Gallipoli: Passaseo, Greco, Puglia, Turco, Monopoli, Levanto, Sansò, Casole, Cofani, Mingiano, Carrozza. All. Villa

Secondo tempo

Il Lecce schiera nella ripresa Vicino; Ciancio, Cosenza, Marino, Valeri; Armellino, Arrigoni, Mancosu; Lepore, Caturano, Torromino.

Al 46' palo di Torromino su tiro a girare. Subito dopo Caturano, col piede mancino, sbaglia la misura della conclusione dalla stessa posizione dalla quale aveva calciato il compagno di reparto.

Al 48' Carrozza entra in area di rigore, si libera al tiro ma la sua esecuzione termina molto oltre la traversa.

Al 56' Vicino para un calcio di rigore calciato da Monopoli, concesso per fallo di mano di Cosenza, e poi anche il successivo tentativo di ribadire in rete.

Al 62' Perucchini prende il posto di Vicino. Un minuto dopo Capristo per Torromino e Riccardi per Marino.

Al minuto 71' gran parata di Passaseo su colpo di testa di Mancosu. L'estremo si ripete nell'azione successiva su un potente tiro di sinistro di Lepore.

73': Caturano cerca di rendersi protagonista, costruendosi un tiro di sinistro appena dentro l'area di rigore, ma la sfera termina oltre la traversa.

75': ancora Caturano di testa su cross di Mancosu, la mira è imprecisa.

79': il Gallipoli accorcia le distanze con D'Amato che al terzo tentativo riesce a superare Perucchini che aveva rimediato all'errore di Arrigoni in fase di impostazione. Nella circostanza i due centrali del Lecce, Cosenza e Riccardi, fanno da spettatori.

Al minuto 85 ilsecondo portiere del Gallipoli devia in corner il tiro di Capristo servito da Caturano

All'89' arriva il gol di Caturano che ruba palla a metà campo e avanza velocemente palla al piede. Una volta giunto in area, elude il ritorno del difensore e calcia in porta, superando l'estremo gallipolino.

In chiusura la rete di Mancosu, di testa su cross di Ciancio, per il definitivo 5 a1.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

Torna su
LeccePrima è in caricamento