Artistica maschile: Mattia Quarta (Asd Delfino) sul tetto del mondo

Un entusiasmante 17° posto al suo esordio in azzurro nella gara internazionale "Future Cup" di Linz

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

L'astro nascente di Mattia Quarta, il ginnasta leccese cresciuto nella ASD DELFINO di Lecce, brilla nel mondo della ginnastica internazionale conquistando, al suo esordio in azzurro nella prestigiosa gara internazionale "Future Cup" di Linz, un entusiasmante 17° posto su 61 ginnasti provenienti da tutto il mondo, confermando il suo talento e ponendo la prima pietra su quello che, auspicabilmente, sarà un lungo sentiero ,accompagnato dall'inseparabile coach Saverio Martina.

“La giornata vissuta ieri resterà nella storia della Delfino. È stata una giornata di SPORT, scritta col carattere maiuscolo! E non solo per la caratura delle competizioni disputate” dicono i dirigenti della blasonata associazione leccese.” L'ottima prestazione di Mattia – primo salentino nella storia della ginnastica a vestire la maglia della Nazionale GAM- porta lo sport leccese di diritto nel Gotha della ginnastica, e di questo storico risultato non possiamo che essere fieri” dichiara la presidente Tamburrano.

La giornata di domenica è stata inoltre contrassegnata anche da un altro evento sportivo prestigioso disputato a Foligno dove Maria Chitanu, Valentina Fellini e Martina Voli, accompagnate da Rita Verardi ed allenate da Alessandra Nocco, hanno disputato la Finale Nazionale di Specialità Gold GR J/S alle 22,40, confermandosi tra le migliori ginnaste italiane.

“Al di là dei risultati, quello che ieri ha vinto è stato il nostro essere DELFINO, tutti costantemente in contatto per vivere e condividere le emozioni di due campi gara così lontani eppure così vicini;guardando la gara di Mattia in streaming o aspettando notizie da Foligno, ognuno nella propria casa, ma tutti legati da un filo invisibile che non si spiega, si vive” conclude Tamburrano “Avanti tutta Delfino!”.

Torna su
LeccePrima è in caricamento