Volley, Bcc Leverano reagisce a ferma la capolista Brescia

Dopo una settimana complicata, una vittoria di prestigio che infonde fiducia. Ko l'Aurispa Alessano, nonostante il ritorno di Tofoli, e Pag Taviano

Uno scatto durante Leverano-Brescia

LEVERANO - Nella quinta giornata del girone di ritorno la Bcc Leverano conquista una prestigiosa e importante vittoria per 3 a 1 contro la squadra giunta nel Salento come capolista del girone bianco, la Centrale del Latte Sferc Brescia, e poi superata dal Mondovì vittorioso contro l'Aurispa Alessano per 3 a 0. Non è stato fortunato dunque l'esordio in panchina di Paolo Tofoli che già nella scorsa stagione aveva allenato la squadra salentina.

Per i ragazzi di coach Zecca, invece, finalmente una reazione alle vicissitudini della scorsa settimana: dopo la sconfitta a tavolino per il ritardo in arrivo sul campo proprio del Mondovì (e la penalizzazione di tre punti in classifica),è arrivata anche quella per 3 a 0 nel recupero contro l'Acqua Fonteviva Apuana Livorno. La Bcc torna dunque a quota 14, mentre l'Aurispa, resta ferma a 12 nel girone Bianco. Nel girone Blu la Pag Taviano ha perso per 3 a 1 in casa della Bam Acqua San Bernardo Cuneo. I giallorossi sono a quota 16 in classifica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella A2 femminila ko per il Cuore di Mamma Cutrofiano, superato per 3 a 1 del Montecchio. Per la ragazze di coach Carratù si tratta ora di attendere la composizione del girone per la poule salvezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • "Dote" da sposa e corredo di nozze trasformati in mascherine: “Sono per i più poveri”

Torna su
LeccePrima è in caricamento