Bikers in sella tra le serre salentine. Domenica torna la CronosCup

Conto alla rovescia per la quarta edizione della gara di mountain bike a squadre valida per l'assegnazione del titolo di campione regionale Uisp che si svolgerà tra Collepasso e Supersano

COLLEPASSO - E’ già conto alla rovescia per la quarta edizione della CronosCup la gara di mountain bike a squadre composte da quattro atleti valida per l'assegnazione del titolo di campione regionale Uisp della categoria. E' un evento che richiamerà atleti da tutta la regione, con il patrocinio del Comune di Collepasso e del Comune di Supersano. L’appuntamento è fissato per domenica 6 ottobre e la macchina organizzativa curata dalla Mtb Collepasso è già a pieno regime.    

L'impegno ed il sacrificio organizzativo, già profuso nelle passate edizioni, si arricchisce quest’anno con un ulteriore traguardo raggiunto dalla competizione salentina. La CronosCup diventa infatti una star race del circuito Bicinpuglia della Uisp. Una competizione che assegna, in prova unica, il titolo di campione regionale nella specialità crono a squadre. Un salto di qualità che senz'altro è fonte di ulteriore motivazione e soddisfazione per gli organizzatori.

La CronosCup è una competizione riservata alle mountain bike, che vede impegnati team di quattro atleti della stessa società sfidarsi sul tempo in un collaudato percorso quasi interamente sterrato di circa 15 chilometri arroccato sul suggestivo tratto della serra salentina che si estende tra Collepasso e Supersano. Il percorso quest’anno prevede delle piccole variazioni che miglioreranno la percorrenza di alcuni tratti ed aumentano i single track. Passaggi immersi nella macchia mediterranea che ogni biker apprezzerà e conquisterà con il sudore e la fatica tipiche del ciclismo. L’area paddock, con partenza e arrivo, è sempre quella della masseria e avio superficie Macrì.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

Torna su
LeccePrima è in caricamento