Il calciomercato si chiude senza colpi: Gigli torna alla Fiorentina

Nell'ultima giornata della campagna trasferimenti nessuna sorpresa per il Lecce: ora Braglia può continuare a lavorare con maggiore serenità

Nicolò Gigli.

LECCE - L'ultima giornata della sessione invernale della campagna trasferimenti si è chiusa senza sussulti per il Lecce. A parte il ritorno del giovane difensore Nicolò Gigli alla Fiorentina, non sono state ufficializzate altre operazioni

Mister Piero Braglia da domani, alla ripresa degli allenamenti, può quindi ripartire da un gruppo che andrà avanti fino al termina del campionato. Rispetto all'inizio del torneo non fanno più parte del gruppo giallorosso Lo Bue, Suciu, Pessina, Diop e Gigli mentre si sono aggregati Caturano, Sowe e Lo Sicco: un saldo numericamente negativo che coincide con l'obiettivo di sfoltire la rosa. 

A 14 giornate dalla fine il Lecce è quarto in classifica, a quattro punti dalla capolista, la Casertana contro la quale ha pareggiato per 1 a 1 in trasferta proprio domenica scorsa. Con la chiusura del calciomercato cala il sipario anche sul consueto vortice di voci e indiscrezioni e si torna a guardare solo al campo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Ma io avrei preso Pirlo in mediana andanovic tra i pali morata e dybala in attacco e Papini riscattato a centrocampo

  • Mi pare che il LECCE ha fatto soltanto 21 miseri gol ....il totale in pratica di 4-5 partite...! dove vuole andare , non riesce a fare 5-4-3 vittorie consecutive neanche a dargli 100.000 euro a testa ai giocatori.

  • Si poteva far di piu" con un trequartista decente se non gioca surraco siamo alle pezze

  • Un'altra punta l'avrei presa

  • E adesso fare una formazione tipo fino alla fine , per i panchinari non mancheranno le occasioni, basta questi valzer viennesi o turnover , non è che se cambi spesso formazioni risulti un allenatore moderno e geniale , tanto è vero che i risultati non sono proprio da JUVENTUS ....anzi sono deludenti se rapportati con le ambizioni della vigilia del campionato, un giocatore se sa che non gioca titolare perde di stimolo, bisogna assegnare i ruoli con fermezza ; "tu sei titolare e tu sei il sostituto prendere o lasciare ".

Notizie di oggi

  • Politica

    Una cittadella per tutte le squadre del Lecce: l'idea di Giliberti per l'antistadio

  • Cronaca

    Ladri nel bar di notte, il titolare dorme e non si accorge di nulla

  • Politica

    Stallo nella costruzione del 4° lotto del Ferrari. Casciaro sollecita Asl

  • Politica

    Sospesa assegnazione di 85 sedi, ma intanto si recuperano 10 milioni

I più letti della settimana

  • Magia di Marconi e sigillo di Doumbia. Il Lecce vince a Reggio Calabria

  • Il Foggia stende il Matera e lancia al Lecce il guanto della sfida

  • "Fischietto oltre il muro": 12 detenuti del carcere di Lecce diventano arbitri

  • Costa Ferreira, assist a Doumbia: "Mi impressiona, può fare la differenza"

  • Lecce, prove di scacco alla Reggina: tre punti per blindare il primo posto

  • Parte il campionato nazionale forense, Lecce tra i protagonisti

Torna su
LeccePrima è in caricamento