Cristian Serafini col turbo al “Giro Unione dei comuni del Nord Salento”

Eccezionale doppietta del G.C. Airone Leo Constructions, che con Cristian Serafini e Ambrogio Quaranta è salita sul podio della quinta edizione del "Giro Unione dei Comuni del Nord Salento"

Eccezionale doppietta del G.C. Airone Leo Constructions, che con Cristian Serafini e Ambrogio Quaranta è salita sul podio della quinta edizione del "Giro Unione dei Comuni del Nord Salento". La competizione ciclistica valida come prima prova del circuito Giro del Salento 2017, e svoltasi domenica 5 marzo a Novoli, ha visto la partecipazione di oltre 200 corridori che si sono dati battaglia su di un percorso di 60 chilometri complessivi suddivisi in 6 giri.

Serafini ha tagliato il traguardo per primo resistendo all'agguerrita concorrenza e aggiudicandosi la prestigiosa manifestazione organizzata dal Gruppo Ciclistico Novoli. Alle spalle del cicloamatore della Leo Constructions si è piazzato Stefano Sergi del Team Magliano, mentre Ambrogio Quaranta ha ottenuto un'ottima terza piazza con i colori del gruppo leccese presieduto da Ivano Telesca.

Nonostante la gara sia stata condizionata da forti raffiche di vento, Serafini è andato in fuga insieme a Sergi al secondo giro mantenendo un ritmo forsennato e viaggiando alla media di circa 40 chilometri orari sino al traguardo. La vittoria dell'esperto cicloamatore è stata propiziata dall'ottimo lavoro di squadra che si è presentata ai nastri di partenza con la concentrazione e la determinazione giusta.

COMUNICATO STAMPA

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento