Falchi Ugento e Virtus Taviano: al PalaOzan nuovo test contro il Casarano

Ad una settimana dal test contro i rossoazzurri, vinto per 1 a 3, torna in campo per un’altra amichevole, sempre contro la formazione casaranese di B1. Intanto il team ha inviato gli auguri di buon compleanno al Tonino Cavalera

Un'immagine della partita

La prima partita stagionale ha dato buone indicazioni al coach Cavalera su come continuare la preparazione atletica per l’imminente campionato di serie B2. La squadra ha risposto bene in tutti i fondamentali con qualche errore dovuto soprattutto alla fatica accumulata nei primi giorni di preparazione. Per rimediare, alla ripresa degli allenamenti di questa sera, il mister lavorerà con i giocatori proprio su quelle sbavature viste in partita per arrivare pronti al prossimo test.

L’amichevole questa volta si giocherà tra le mura amiche del PalaOzan “Tiziano Manni”, giovedì 13 settembre, alle 18, ancora contro il sodalizio casaranese della presidentessa Ratta. Il team, intanto, ha colto l'occasione l’occasione per inviare gli auguri di buon compleanno al mister Tonino Cavalera, per un anno ricco di soddisfazioni.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • settimana

    Incubo intimidazioni nel Salento: dieci colpi d’arma da fuoco contro un bar

  • Cronaca

    Incendio nella cucina al quarto piano, evacuato reparto di Chirurgia

  • Sport

    Il Trapani vince 2 a 1 a Catania e serve al Lecce l'assist più atteso per la promozione

  • Cronaca

    Presunti illeciti negli appalti da un milione di euro, in otto vanno a processo

I più letti della settimana

  • Autista di pullman pieno di studenti viene colto da malore: collisioni a catena

  • Esplosione dentro il vecchio hotel comprato all'asta. Sventrate le pareti: è inagibile

  • Spari nel centro abitato di Surbo: cinque colpi sull'auto di una donna

  • Accusato di omicidio stradale un 39enne: nell'impatto morto ex sindaco

  • Calci e coltellate, 28enne ferito gravemente. In arresto padre e figlio

  • Papa Francesco sulla tomba di don Tonino Bello: “Al primo posto la dignità del lavoratore”

Torna su
LeccePrima è in caricamento