Grande successo per la quarta “Valle della Cupa half marathon”

Non ha tradito le attese le quarta edizione della “Valle della Cupa half marathon”, la gara podistica organizzata dall’Action running Monteroni

LECCE – Non ha tradito le attese le quarta edizione della “Valle della Cupa half marathon”, la gara podistica organizzata dall’Action running Monteroni. Una mezza maratona entrata ormai di diritto nel panorama dei grandi eventi sportivi regionali, capace di attirare atleti e appassionati da tutte le province. Si tratta di uno degli appuntamenti imperdibili nel calendario, una gara veloce in cui tentare di abbassare il proprio personale sulla distanza classica dei 21,097 chilometri e un ottimo test in vista delle maratone autunnali.

Sono stati oltre 600 gli atleti al via della mezza maratona, in una domenica dal sapore più estivo che autunnale. Sulle strade di casa, in un percorso che dal cuore di Monteroni (con partenza e arriva in piazza della Repubblica) ha condotto gli atleti prima verso San Pietro in Lama e poi ad Arnesano (e al Rione Riesci), tra campagne e ville antiche piene di fascino e di storia, a trionfare è stato Luca Quarta dell’Action running, giunto solitario al traguardo in un’ora e 13 minuti. Dietro di lui l’ottimo Antonio Redi della Dynamyk fitness (1.14) e il solito grande Crystian Bergamo (Asd La Mandra) con il tempo di un’ora e 15 minuti. Tra le donne successo di una straordinaria Francesca Labianca (Alteratletica) che ha fermato il cronometro in un’ora e Pacer-326 minuti, precedendo un’altra campionessa locale in continua ascesa, Emanuela Gemma della Tre Casali, che ha chiuso in un’ora e 29 minuti. A completare il podio un’atleta che non ha bisogno di presentazioni, visto l’eccezionale curriculum sportivo: Luana Boellis dell’Asd La Mandra che, nonostante alcuni problemi fisici, ha guadagnato il terzo posto assoluto con il tempo di un’ora e 31 minuti. Oltre alla mezza maratona si è disputata anche la seconda edizione della “Corri nella Valle della Cupa”, gara podistica sulla distanza di 9 chilometri e mezzo. Tra gli uomini successo di Daniele Miccoli dell’Atletica Carovigno, mentre tra le donne a imporsi è stata Delia Mastrorosa dell’Atletica Monopoli.

Una grande festa di sport, solidarietà, divertimento e amicizia. Un piccolo lungo viaggio lungo le strade di una terra antica, la Valle della Cupa, una grande depressione carsica che circonda Lecce, la cui bellezza ha attirato sin dal Quattrocento i nobili locali, divenendo meta ideale e sede delle loro ville per la villeggiatura. Perfetta l’organizzazione dei padroni di casa, per godere a pieno di tutto l’evento, impreziosito dalla medaglia realizzata da un’atleta dell’Action running Monteroni e dalla presenza dei pacer che, in un clima festoso, tra palloncini colorati, risate e passaggi scanditi dal suoni dei fischietti, hanno accompagnato gli atleti verso i loro traguardi personali.

Potrebbe interessarti

  • Concertone Notte Taranta: quaranta brani per una notte senza soste

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Col volto travisato, avvicinano un bimbo: la madre li vede e urla, poi la fuga

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

Torna su
LeccePrima è in caricamento