Big match alle pantere di Cutrofiano, contro Altino una grande prova

Ventiduesima di campionato: A 4 giornate dal termine il Cuore di Mamma allunga in testa alla classifica di serie B1 femminile a +5 su Aprila e +7 su Altino

Cutrofiano – Alla vigilia di questo importante incontro ai fini del campionato di Serie B1 femminile, per molti l’esito finale di questa gara era un terno al lotto, in quanto difficile da poter prevedere; al Palacesari andava di scena il Big Match della ventiduesima giornata che vedeva opposte le Pantere del Cuore di Mamma Cutrofiano e la Colormax Sikkens Altino, seconda forza del campionato. 

C’erano tutti i presupposti per assistere ad una gran bella partita e di sicuro le attese della vigilia non sono state tradite, in settimana le pantere del Cuore di Mamma, sotto l’attenta guida di Mister Carratù e del suo vice Progna, hanno lavorato sodo in palestra, come ormai consuetudine in questa stagione, studiando in ogni minimo particolare le avversarie per ottenere il massimo risultato e dare una prova di forza in queste ultime fasi del campionato.

Premesso questo, in un Palacesari gremito in ogni ordine di posto, il risultato sperato è arrivato, il Cuore di Mamma s’impone per 3-1 sulle avversarie dell’Altino con una grande prestazione di squadra ottenendo l’undicesima vittoria di fila in casa, la diciannovesima su ventidue in campionato, ed allungando in classifica sia sulla Giovolley Aprilia, adesso a -5 ed in seconda posizione, sia sull’Altino scivolato in terza posizione a -7 a sole 4 giornate dal termine; questi i parziali del match: 25-22, 22-25, 25-13, 25-18! Alla presentazione della gara i tifosi del Cuore di Mamma regalano una gran sorpresa per Capitan Vincenti e compagne, mostrando loro una coreografia mozzafiato, uno striscione bianco azzurro 20 metri per 7 che copriva più di metà Palacesari; la partita era sentitissima, bisognava invertire la rotta e tornare alla vittoria dopo le due gare di Coppa Italia, il pubblico di fede bianco azzurra ha risposto subito presente per stare al fianco delle sue beniamine e non ha fatto mai mancare il suo calore tifando dal primo all’ultimo punto.

Altino arrivava nel Salento con la convinzione di poter strappare punti alla capolista e fare lo “scherzetto” per tentare di accorciare la classifica e riaprire i giochi. Si scende in campo, il Cuore di Mamma presenta il suo starting six con Saveriano in cabina di regia, Vincenti ed Antignano al centro, Kostadinova e Panucci laterali, Morone opposta e Faraone libero, mister Di Rocco schiera invece Calista al palleggio, centrali Boriassi e Montechiarini, laterali Ferro e Cipriani, opposta Orazi, libero Lorenzini; ore 17.30 via al match, fischio d’inizio della coppia lombarda Nava – Marconi.

Si parte, nel primo set nei primi punti si vede molto equilibrio con le due squadre che si osservano, si studiano, siamo sul 4-5 per le ospiti e qui il Cuore di Mamma prova il primo allungo con il turno in servizio di Saveriano che porta il parziale sul 9-5; time out di mister Di Rocco che prova a strigliare sin da subito le sue, si ritorna in campo e le abruzzesi accorciano fino al 12-11 con Ferro che prova a prendere in mano la sua squadra. Capitan Vincenti non ci sta e tra muri e fast porta il Cutrofiano sul 22-19, Altino comunque è sempre li, difende bene e ritorna a farsi sotto sul 23-22 ma le pantere sono lucide a chiudere il primo set per 25-22, 1-0.

Si va al secondo set, ancora molto equilibrio anche in questo gioco ed infatti si va subito sul 6-6; Altino prova ad allungare portandosi sul 8-12 ma il Cuore di Mamma prova a contenere gli attacchi ospiti ed a rimanere in partita ritornando sotto sul 14-15; è una gara importantissima per entrambe le formazioni ed un pò di tensione porta le padrone di casa a subire un break che fa scappare Altino sul 17-22, si prova a cucire il distacco rifacendosi sotto fino al 22-24 ma un attacco di Cipriani riporta in parità la gara chiudendo il set per 22-25, 1-1.

Nel Terzo parziale Morone e compagne rientrano in campo con un altro piglio, non vogliono deludere i propri tifosi e qui ecco uscire la marcia in più, si accellera subito e la formazione abruzzese può solo subire la forza dirompente della formazione di Mister Carratù, 9-3, mister Di Rocco prova a dare la scossa ma le Pantere non lasciano scampo e le nostre attaccanti mettono a terra palloni pesanti, si vola sul 16-5. Il Cuore di Mamma ci crede e vuole subito chiudere la gara, Vincenti (top scorer del match con 20 punti) mette la sua firma in questo set sia in attacco che a muro (per lei saranno 8 muri), firmando anche l’ultimo punto che conclude il set terminato con il parziale di 25-13, surclassando letteralmente l’avversario!

Bisogna stare attenti adesso a non far rientrare in partita l’Altino, questo le Pantere lo sanno bene, si riprende, via al quarto set, si va subito sul 4-1, e sul 10-6, bisogna continuare con questo ritmo senza far respirare la formazione ospite, il pubblico continua ad incitare il Cutrofiano, una gran bella partita che sembra prendere il binario giusto, 12-8, non bisogna far avvicinare le avversarie e sul 16-11 con Panucci al servizio arriva ancora un time out di mister Di Rocco; un bellissimo scambio finalizzato da Kostadinova porta il Cuore di Mamma sul 18-12, per allungare sul 20-13; si viaggia verso la conclusione del match, 22-16, con un gran colpo di Jessica Panucci, è festa sugli spalti, ancora un altro muro sempre di Panucci (alla fine della gara saranno 23 in totale) porta le pantere sul 23-16. Manca davvero poco al traguardo ed ai 3 punti che potrebbero significare fuga ed allungo in classifica e con un attacco di Kostadinova si chiude la partita sul 25-18!! Che spettacolo, che emozioni, che vittoria! 

Mancano altre quattro “finali”(Maglie in trasferta, Cerignola in casa, Isernia in trasferta e Roma in casa) da giocare per raggiungere un sogno che le Pantere e tutto l’entourage stanno portando avanti di settimana in settimana, passo dopo passo, gara dopo gara! Adesso bisogna subito pensare alla prossima sfida, al Derby del Salento di sabato prossimo alle 20.30, in trasferta contro il Maglie, nel palazzetto dello sport di piazza palio a lecce! Che gara ragazzi!!! Un 3-1 che porta il Cuore di Mamma a 55 punti in classifica frutto di 19 vittorie e solo 3 sconfitte!!!Bravissime Pantere!!!

TABELLINO GARA CUORE DI MAMMA CUTROFIANO vs COLORMAX SIKKENS ALTINO(CH) 3-1 (25-22, 22-25, 25-13, 25-18) minuti di gioco (26′, 26′, 21′, 25′) CUORE DI MAMMA CUTROFIANO: Kostadinova 13, Panucci 14, Saveriano 6, Antignano 10, Morone 14, Faraone(lib) , Maizza , Vincenti 20, Bellapianta, Beltrando, n.e. Matichecchia, Marra, Palamà, Natalizia(lib). All. Carratù 2All Progna COLORMAX SIKKENS ALTINO(CH): Calista, Boriassi 10, Ferro 20, Cipriani 7, Ricci, Montechiarini 15, Orazi 3, Lorenzini(lib), Delli Quadri, n.e. Spagnoli, Lovecchio, Simeone . All.Di Rocco CUTROFIANO: Battute sbagliate 12, Aces 5, Muri 23, Ricezione 75% positiva 52% perfetta, attacco 40% COLORMAX SIKKENS ALTINO(CH): Battute sbagliate 8, Aces 2, Muri 8, Ricezione 65% positiva 36% perfetta, attacco 38% #staytuned #season #serieb1 #martinucci #cuoredimamma #pantere #volley #palacesari

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Papa Francesco sulla tomba di don Tonino Bello: “Al primo posto la dignità del lavoratore”

  • Attualità

    Circa 13mila fedeli all’alba: quando il piano sicurezza e l’organizzazione funzionano

  • Attualità

    Bandiere, striscioni e palloncini: “invasione” di bambini e ragazzi ad Alessano

  • Incidenti stradali

    Autista di pullman pieno di studenti viene colto da malore: collisioni a catena

I più letti della settimana

  • Autista di pullman pieno di studenti viene colto da malore: collisioni a catena

  • Esplosione dentro il vecchio hotel comprato all'asta. Sventrate le pareti: è inagibile

  • Spari nel centro abitato di Surbo: cinque colpi sull'auto di una donna

  • Doppio assalto all'Aci, scacco alla banda: quattro arresti all'alba

  • L'inseguimento diventa scorta in ospedale: nell'auto un uomo in arresto cardiaco

  • Accusato di omicidio stradale un 39enne: nell'impatto morto ex sindaco

Torna su
LeccePrima è in caricamento